venerdì 13 gennaio 2017

BACK IN 2016: The Exorcist - Stagione 1

The Exorcist
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 10
Creatore: Jeremy Slater
Rete Americana: FOX
Rete Italiana: FOX
Cast: Alfonso Herrera, Ben Daniels, Hannah Kasulka, Brianne Howey, Kurt Egyiawan, Alan Ruck, Geena Davis
Genere: Horror


E' sempre particolarmente rischioso portare sul piccolo schermo una serie tratta da un film di culto. Ci ha provato il canale SyFy con "12 Monkeys" con scarsi risultati, ci hanno provato anche con "Minority Report" - anche se per me è ben lontano dall'essere un film di culto, anche se un buon film - e ancora più recentemente anche con "Limitless" riuscendo anche a creare qualcosa di carino, anche se alla lunga non si è rivelato particolarmente coinvolgente. Quando però viene realizzata una serie TV tratta dal film horror forse più famoso della storia del cinema, che se la gioca giusto con "Nosferatu - Il vampiro" e "Freaks" in quanto a notorietà - ma non in quanto a visioni, dato che sicuramente "L'esorcista" è l'horror più visto della storia, anche se non ho dei dati certi con cui confermare questa mia tesi -, il rischio è decisamente molto più alto: da una parte il pubblico magari affezionato al film si aspetta grandi cose, mentre dall'altra la serie in questione deve scontrarsi con un confronto praticamente inevitabile che rischia di essere piuttosto impietoso.
E' per questo motivo che i creatori di "The Exorcist" decidono di creare una nuova storia, basata sulla pellicola originale a metà tra il sequel - e per chi non l'ha vista questa mia affermazione potrebbe essere uno spoiler gigantesco, ma tant'è - e la storia a sè stante in grado di essere guardata anche da quella fetta di pubblico che con il capolavoro di William Friedkin non ha mai avuto a che fare. Anche se, a dirla tutta, il pubblico statunitense non ha certo premiato questa serie, bollandola sin dal primo episodio con bassi ascolti, forse anche frutto di una messa in onda il Venerdì sera che notoriamente, per quanto riguarda le TV generaliste americane, denota che la serie sta nascendo già mezza morta. Ciò rappresenta però un grande, grandissimo peccato, dato che la prima stagione di "The Exorcist" si dimostra solida e con un'identità propria sin dal primo episodio, tant'è che i confronti vengono subito meno, tanto si è consapevoli del fatto che, alla fine, questo non è "L'esorcista", ma qualcos'altro, che potrebbe risultare bello o meno, ma che dall'opera originale riesce a prendere tutte quelle cose che l'hanno resa grande, come ad esempio la scena finale dell'episodio pilota in cui Padre Tomàs Ortega si allontana dalla casa dei protagonisti con il motivo principale della colonna sonora del film.
Con tutta una serie di accorgimenti di questo tipo e grazie a degli attori emergenti che fanno la loro porca figura come Alfonso Herrera e Ben Daniels e le giovani Hannah Kasulka e Brianne Howey, che assieme ad una Geena Davis davvero in forma ad interpretare Angela Rance, la madre della ragazzina che verrà posseduta in questa serie, che la serie, pur con risultati che non fanno gridare al miracolo, si dimostra valida ed intrigante, avendomi catturato sin dal primo episodio. La prima stagione sarà pure una normale storia di possessioni demoniache, eppure vuole avere una sua identità, aggiungendo teorie complottistiche più grandi, che normalmente piacciono allo stesso grande pubblico che non ha premiato la prima stagione di questa serie in termini di ascolti. Pur avendo un'identità propria rispetto al film però "The Exorcist" risulta essere in grado di non snaturare l'opera originale da cui è tratto, ricalcandone in maniera piuttosto fedele le atmosfere altamente inquietanti tipiche del film di Friedkin.
Probabilmente il miracolo e la serie capolavoro non ci sono state, così come, e lo ripeto di nuovo, non c'è stato un particolare favore da parte del pubblico - che comunque, a dirla tutta, quei pochi in America che l'hanno guardata sembrano averla anche abbastanza apprezzata -, così come probabilmente non avverrà il miracolo del rinnovo per una seconda stagione che, a conti fatti, ci potrebbe stare così come, questa prima stagione, la si può comunque considerare conclusiva per quel che riguarda la storia principale. Insomma, una seconda stagione per "The Exorcist" la si potrebbe anche volere per vedere quali saranno gli sviluppi futuri della trama secondaria legata a questa prima stagione, ma se ne potrebbe anche fare a meno, dato che la storia principale la si potrebbe tranquillamente considerare conclusa.

Voto: 7+

2 commenti:

  1. Devo trovare il tempo per iniziarla, non sei il primo che ne parla bene. e poi c'è pure Geena Davis! Cheers

    RispondiElimina
  2. Pure io l'ho trovata una serie valida e va bene anche così, con una sola stagione, senza che corra il rischio di diventare troppo ripetitiva.
    Non mi ha convinto molto l'ultimo episodio, per me inferiore rispetto ai precedenti, però sono comunque riusciti a dare una conclusione degna.
    Quanto alle due giovani protagoniste, credo le rivedremo ancora...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...