lunedì 2 gennaio 2017

DEL MEGLIO DEL NOSTRO MEGLIO - Le migliori serie TV del 2016 (POS. 20-11)

Come ogni anno i primi post dell'annata sono dedicati alle classifiche riguardanti l'anno appena conclusosi e le prime recensioni al termine di questa settimana di classifiche saranno dedicate ai recuperi dell'ultimo momento che non hanno trovato spazio su questo blog nel 2016. Gli scorsi anni le classifiche erano formate da 40 posizioni, ma da quest'anno ho deciso di dimezzarle, un po' perchè per via del lavoro il materiale da cui attingere era decisamente in minore quantità, un po' perchè con 40 posizioni andava a finire che finiva nella classifica un po' di tutto, senza che venisse fatta una vera e propria selezione.

In attesa di scoprire domani quale sarà la top 10 delle migliori serie TV del 2016, beccatevi le posizioni dalla 20 alla 11, per un annata che ha visto molte novità davvero interessanti e alcuni ritorni altrettanto validi.



20 - Shameless (Stagioni 6 e 7)


Quest'anno Showtime ha deciso di farci un regalo, mandando in onda due stagioni della serie sulla famiglia più senza vergogna del mondo in una sola annata. Se la sesta stagione ha vissuto tra qualche alto e basso, la settima, pur con qualche assurdità di troppo, ritorna solida, toccante ed intrigante.

RECENSIONE DELLA STAGIONE 7 A BREVE


19 - La mafia uccide solo d'estate: La serie (stagione 1)


Fiction prodotta dalla Rai tratta dall'omonimo film scritto e diretto da Pif. Se il film mi era piaciuto, pur affrontando argomenti delicati in maniera talvolta frettolosa, questa serie è forse costruita ancora meglio, pur concentrandosi un po' troppo sulle vicende amorose dei protagonisti.



18 - Preacher (stagione 1)


Non mi aspettavo nulla o quasi da questa serie tratta dall'omonimo fumetto scritto da Garth Ennis. Eppure la sorpresa durante la visione è stata enorme: sì, la trama è un po' spezzettata e confusionaria, ma i personaggi sono uno più spassoso dell'altro!



17 - Better Call Saul (stagione 2)


La prima stagione di "Better Call Saul", procedendo in maniera lenta e ragionata, aveva deluso i più. La seconda, a livello stilistico, non è che si sia discostata molto dalla prima, anche se la vicenda narrata è diventata sicuramente più interessante.



16 - The Exorcist (stagione 1)


Una delle grandi sorprese di questa annata, dato che quando si toccano i capolavori della storia del cinema per farli diventare delle serie raramente ne esce qualcosa di buono. Invece "The Exorcist" non perde per nulla lo spirito del film - ovviamente con le dovute proporzioni a livello qualitativo -, risultando inquietante, con una storia nuova che però... in qualche modo fa da proseguimento alla storia del film.

RECENSIONE A BREVE


15 - Thirteen


Miniserie britannica che, sull'onda dell'enorme successo del film "Room" ne narra una storia per certi versi molto molto simile, nonostante poi lo sviluppo sia totalmente diverso, soprattutto per quel che riguarda le indagini sul rapimento della protagonista.



14 - Westworld (stagione 1)


A chi gridava alla serie dell'anno, o addirittura del decennio, io tiro una gran pernacchia: "Westworld" nonostante sia bella a livello visivo e con una trama potenzialmente molto intrigante, si perde inesorabilmente nella lentezza quasi estenuante della sua narrazione. Merda totale? No, affatto. Capolavoro? Serie dell'anno? Serie del decennio? Ma fatemi il piacere...



13 - The Crown (stagione 1)


Una serie in grado di farci stare simpatica l'apatica e immortale Regina Elisabetta va per forza premiata. In questa prima stagione, che ripercorre gli anni che vanno dal matrimonio fino alla non concessione del matrimonio alla sorella, vediamo la parte più umana della Regina Elisabetta e come il suo ruolo abbia contribuito a nasconderla al pubblico. Serie solida ed emozionante con tre interpreti di assoluto livello.



12 - Narcos (stagione 2)


[ATTENZIONE SPOILER] Pablo muore [FINE SPOILER]. Netflix decide in maniera geniale di prendere in giro tutti quelli che gridano allo spoiler anche quando si parla di serie su personaggi realmente esistiti e, la stagione in cui muore Pablo è decisamente di alto livello. Wagner Moura offre una performance recitativa enorme e gli autori sono anche stati in grado di creare dei presupposti per una buona terza stagione!


11 - Marvel's Daredevil (stagione 2)


Ancora spazio per Netflix e questa volta con la sua prima collaborazione con il Marvel Cinematic Universe. La seconda stagione di "Marvel's Daredevil" ci introduce due grandi personaggi come Elektra - interpretata dalla brava e bella Elodie Yung già comparsa in un'altra classifica quest'anno - e The Punisher al quale sarà anche dedicata una serie standalone che attendo moltissimo.

2 commenti:

  1. Ottimo che ti sei ricordato di Thirteen e The Exorcist!

    E alla fine vedo che Westworld l'hai messo dentro pure tu, anche se (giustamente) in una posizione non troppo alta. ;)

    RispondiElimina
  2. Di Netflix al momento solo una vista, quanti recuperi...tanti ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...