venerdì 21 aprile 2017

Man Seeking Woman - Stagione 1

Man Seeking Woman
(serie TV, stagione 3)
Episodi: 10
Creatore: Simon Rich
Rete Americana: FXX
Rete Italiana: Inedita
Cast: Jay Baruchel, Eric André, Britt Lower, Maya Erskine, Katie Findlay
Genere: Commedia


Dopo due stagioni in cui abbiamo seguito il nostro amato Josh Grenberg, interpretato da Jay Baruchel ("RoboCop", "Cosmopolis"), alla ricerca di una donna con cui passare la sua vita e dopo che lo abbiamo visto, grazie alla genialità in cui è nata la serie nella prima stagione, attraversare le diverse fasi della ricerca di una compagna di vita, genialità calata un po' nella seconda stagione, questo bisogna ammetterlo, ecco che nell'ultimo ciclo di episodi, che ovviamente non sarà l'ultimo, ma molto probabilmente avremo una quarta stagione, lo vediamo alle prese con un rapporto di coppia vero e proprio. Dopo ben due stagioni di peripezie e di ricerche, anche il nostro Josh Greenberg ce l'ha fatta e ciò dimostra che c'è speranza per tutti, anche per uno come me!
La ragazza perfetta per Josh, per cui tutti in queste trenta puntate abbiamo fatto il tifo, si chiama Lucy, è interpretata da Katie Findlay ("Jem e le Holograms") e per fortuna i creatori della serie non hanno deciso di farcela conoscere dopo nove stagioni, per poi dirci che in realtà è morta nell'ultimo episodio - sì lo so, se non avete ancora visto "How I Met your Mother" sono fatti vostri, ma io sono una persona crudele e uno spoiler del genere mi era diventato necessario! -. Lucy è carinissima, simpatica e in qualche modo sembra vivere anche lei quelli che sono i problemi tipici di Josh, che anche in questa terza stagione vengono affrontati nella solita maniera, ovvero attraverso delle metafore azzeccatissime che però, e un po' mi duole dirlo, alla lunga perdono il loro effetto comico.
Se nella prima stagione il modo in cui il rapporto di Josh con le donne spiazzava così tanto da ucciderti dal ridere, pian piano con il passare delle puntate qualche trovata inizi anche ad aspettartela e le risate, conseguentemente, calano. Insomma, per quanto la tecnica narrativa di questa serie rimanga ad alti livelli di genialità e dopo tre stagioni sia ancora alta la voglia di vedere cosa si inventeranno gli autori per parlare nella loro maniera dei rapporti di coppia, è proprio la quantità di risate all'interno di questa ultima stagione ad essere un po' mancata. Ovviamente si spera che queste possano tornare, con grande prepotenza e con tutta la loro esplosività, nel corso della prossima stagione!

Voto: 6

2 commenti:

  1. La prima stagione mi aveva colpito moltissimo, soprattutto grazie a un inizio fulminante :) Poi onestamente non ho trovato la voglia di continuare..

    RispondiElimina
  2. E' vero che questa stagione ha fatto ridere di meno rispetto alle prime due, però io mi sono divertito comunque parecchio.
    Per ora resta ancora tra le (poche) comedy a cui non riesco a rinunciare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...