giovedì 18 maggio 2017

WEEKEND AL CINEMA!

Eccoci qui di nuovo, come ogni Giovedì, con la rubrica settimanale dedicata alle uscite cinematografiche del weekend. La rubrica ha preso una nuova forma, non vengono commentati tutti i film, ma solo quelli più interessanti, mentre agli altri verrà dedicata solo una riga o due. Quello che non è cambiato sono i pregiudizi con cui questi film verranno commentati!


7 minuti dopo la mezzanotte di Juan Antonio Bayona

Dopo l'enorme successo di "The Orphanage", uno degli horror più belli dell'ultimo decennio, e il passaggio ai film drammatici con "The Impossible", decisamente meno avvincente, il regista spagnolo Juan Antonio Bayona si dedica al fantasy, con un film che si propone di affrontare tematiche importanti filtrate da quella che è la mente di un bambino dodicenne. Spero sinceramente di trovarmi davanti ad un film validissimo, pur mantenendo qualche riserva sulla sua effettiva riuscita.

La mia aspettativa: 7/10


I peggiori di Vincenzo Alfieri

Film italiano che dopo "Lo chiamavano Jeeg Robot" e il suo enorme successo, si propone di fare una satira sul mondo dei supereroi, creando una combriccola di peggiori. Lo spunto di partenza fa tanto pensare a "Kick-Ass", anche se la speranza è quella di trovarsi davanti ad un film che non si vergogni troppo di essere italiano.

La mia aspettativa: 7/10


Scappa - Get Out di Jordan Peele


In questo periodo non si fa altro che parlare di questo horror a tema razziale, in grado di far paura, ma soprattutto di risultare anche una critica efficace contro le discriminazioni razziali negli Stati Uniti d'America. Ultimamente gli horror li prendo sempre parecchio con le pinze, però questa potrebbe essere senza alcun problema l'uscita più interessante dell'annata per un genere che non sta attraversando un buon periodo, ma che con qualche lavoro di qualità sta tentando di riprendersi il posto che merita.

La mia aspettativa: 7,5/10


Le altre uscite della settimana

Alcolista: Thriller statunitense che potrebbe anche risultare un piacevole, seppur frivolo, intermezzo.
La notte che mia madre ammazzò mio padre: Commediola spagnola di cui faccio sinceramente a meno.
Orecchie: Commedia italiana che sa tanto di amatoriale e di cui, anche in questo caso, faccio tranquillamente a meno.
Sicilian Ghost Story: Questi lavori regionali in qualche modo mi son sempre mediamente piaciuti. Il problema è trovare il modo di vederli.
The Dinner: Io i film con Richard Gere non ce la faccio proprio ad affrontarli.
Fortunata: Il ritorno di Sergio Castellitto alla regia mi ispira di più dei suoi ultimi, dimenticabili, lavori.
La notte non fa più paura: Film sul terremoto in Emilia Romagna. Vista l'importanza del tema - anche se non è che un film mi interessasse molto - lo proietteranno in due sale in croce.

2 commenti:

  1. Bayona sa il fatto suo, molto molto atteso. Finalmente esce “Get out” da vedere anche solo per capire come mai è andato così forte negli USA, ma posso intuire il perché ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  2. Non ho visto nessuno di questi 3 film, il trailer di Scappa Get Out lo avevo visto ma siccome non amo il genere non ci sono andata a vederlo. Il fine settimana scorso abbiamo visto invece King Arthur e I Guardiani della Galassia vol. 2 e mi sento di raccomandare solo il primo in quanto il seguito del film I guardiani non è altrettanto carino e interessante come il primo dal mio punto di vista.
    Cari saluti,
    Flo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...