giovedì 1 giugno 2017

WEEKEND AL CINEMA!

Siamo nel primo giorno di Giugno, l'estate sta già facendo capolino nella città di Milano con temperature al limite dell'assurdo - io la fusione tra BPM e Banco Popolare con questa temperatura non la reggo! - e dopodomani ci sarà la partita che attendo da quando è arrivato Higuain alla Juventus. Ma, ancora prima, ci sono le uscite cinematografiche del weekend, anche se, per lo meno il sabato sera, sapete già come dovreste occuparlo. Pochi film da segnalare, più che altro due blockbuster, mentre gli altri molto probabilmente passeranno inosservati al grande pubblico.


Baywatch di Seth Gordon


Nonostante le bocce di Pamela Anderson nella serie televisiva omonima fossero l'attrazione principale di tale serie, non sono mai stato un accanito fan delle vicende di Mitch Buchannon e delle tette di Pamela Anderson. Di contro c'è da dire che questo film, che di "Baywatch" probabilmente conserva solo il titolo, sembra voler promettere, oltre ad una buona dose di belle figliole in cui le tette di Alexandra Daddario prenderanno il posto di quelle di Pamela Anderson, una gran dose di umorismo il più possibile idiota ed ironico. In quest'ottica, ma anche per le belle figliole, penso che a questo film darò una seria opportunità.

La mia aspettativa: 6,5/10


Wonder Woman di Patty Jenkins


Riuscirà la DC a fare un cinecomic valido? La risposta la avremo con questo ennesimo film sui supereroi, con una interessantissima Gal Gadot nei panni di Wonder Woman in un film che sin dal trailer sembra voler prendere le distanze, almeno dal punto di vista qualitativo, dai precedenti lavori della DC. Io ci spero, anche se ho il sospetto che il trend sia difficilmente invertibile.

La mia aspettativa: 7/10


Gli altri film della settimana

I figli della notte: Andrea De Sica, nipote di Vittorio alla regia, per un film italiano che vuole ricalcare le orme de "L'attimo fuggente". Tentativo coraggioso e ambizioso, per un nipote d'arte.
Nocedicocco il piccolo drago: Io in una sala piena di bambini non ci entro per principio.
Quello che so di lei: Martin Provost dirige un film apprezzatissimo dalla critica che vuole narrare il mondo dell'ostetricia. Sarà davvero così bello e interessante come dicono?
Tavolo 19: A una commedia con Anna Kendrick protagonista faccio fatica a rinunciare. Anche se si svolge totalmente ad un ricevimento matrimoniale.
Una vita, Une Vie: Non capisco perchè nel titolo italiano ci sia anche il titolo francese originale. Per il resto, film d'autore direttamente dalla ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Polpettone o gran film?

3 commenti:

  1. Ormai è arrivata l'estate, anche nei film stanno tutti in costume da bagno, Wonder Woman compresa ;-) In ogni caso, per ragioni diverso (o forse no) entrambi titoli da vedere per forza! Cheers

    RispondiElimina
  2. Anche se sarà una porcatona, per quanto mi riguarda attesa spasmodica per Baywatch. Quasi quanto la finale di Champions... :)

    RispondiElimina
  3. Intendevo andare nel fine settimana a vedere questo fil, almeno adesso so qualcosa al riguardo.
    Grazie per la recensione.
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...