giovedì 4 ottobre 2012

Weekend al Cinema! - 04.10.2012

Come pochi sapranno da questo mese in avanti in Weekend cinematografici saranno più lunghi! Tutte le uscite infatti sono state spostate al giovedì, invece del consueto appuntamento del Venerdì, fondamentalmente per amplificare l'effetto "primo weekend di proiezione" sui film di cartello. Ad ogni modo, seppure ci sia lo spostamento, il film che concentrerà tutta la massa di gente che andrà al cinema è uno e uno solo. Ed anche a ragione, visto che fa veramente pisciarsi addosso dal ridere! In realtà ce ne potrebbe essere un altro, ma io lo odio, pur non avendolo mai visto.


All'ultima spiaggia di Gianluca Ansanelli.
Filmettino italiano basato su un fittizio nuovo reality in cui vincerebbe la persona più disperata d'Italia. Con un cast che fa venire i brividi (e chi li conosce?) e un regista al suo esordio di cui mi fido veramente poco, le premesse per la buona riuscita di questo film non sono assolutamente buone. Se poi bisogna parlare della crisi anche al cinema mi viene la nausea al solo pensiero.


Padroni di casa di Edoardo Gabriellini.
Altra proposta italiana in questo weekend in cui, il sito di Comingsoon per spiegare la trama usa mezza pagina e da lì ancora non ho capito di cosa parla il film. Qui il cast, almeno nei due componenti principali, è già un po' più affidabile (Valerio Mastrandrea ed Elio Germano), mentre il regista ha avuto una piccola carriera da attore in film che non ho proprio mai visto ed è al secondo impegno alla regia.


Un giorno speciale di Francesca Comencini.
Non so cosa dire su questo film, terza ed ultima proposta italiana per questo weekend cinematografico, firmata da una Francesca Comencini che è un nome che mi risuona molto nella testa, ma andando bene a controllare non conosco nessuna delle sue opere precedenti. Nel cast figurano due illustri sconosciuti come Filippo Scicchitano e Giulia Valentini (un momento... Io conosco una Giulia Valentini, ma sono assolutamente certo non sia lei...).


Un sapore di ruggine e ossa di Jacques Audiard.
Uscita molto interessante della settimana, questo dramma thriller potrebbe rivelarsi davvero una bella visione. Il regista del film, Audiard, che non è al suo esordio in carriera, non lo conosco comunque, così come il cast, non essendo assolutamente ferrato sul cinema francese, anzi. Visione che comunque non mi precluderò.


Step Up 4 Revolution di Scott Speer.
Basta, vi prego, basta fare i film sulla gente che balla l'hip hop, un genere che sono anni che è confinato nelle sue solite quattro mossette e nei suoi soliti luoghi comuni. Basta. Rinnovatevi! Vabbeh, inutile dire che non ho visto il primo, il secondo e il terzo, non trovo nemmeno un motivo valido per vedere il quarto.


Ted di Seth McFarlane.
"Quando arriva il temporale, io lo aspetto qui. Ripeto le parole del mio rimbombamico: vaffanculo! Fammi un bel pippon. Tuono io lo so sei una scoreggia del ciel!"
Oh! Eccoci qua. Dopo mesi e mesi di sponsorizzazione è finalmente arrivato il giorno in cui esce uno dei film più divertenti dell'anno. E non lo dico perchè è stato megasponsorizzato e perchè è del regista dei Griffin, che io adoro. Lo dico perchè questo film l'ho già visto in inglese e, anche se in italiano, dovrete vedervelo pure voi. Risate di gusto assolutamente assicurate con Ted, un orsetto di peluche che... (ma che vi sto a dire la trama che tanto la sapete ormai a memoria). Guardatelo! E me lo riguarderò anche io!
Leggi la mia recensione


1 commento:

  1. visto ieri un sapore di ruggine e ossa, bello, drammatico, intenso....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...