martedì 24 luglio 2012

17 ragazze

Eccomi giunto ad uno dei miei primi approcci con il cinema francese. Avevo visto forse un film a scuola durante i 5 anni di superiori, ma ora, finalmente convinto dalle recensioni entusiastiche di questo film e di "Quasi Amici" che prossimamente vedrò di sicuro, ho deciso di approcciare al cinema dei nostri cugini, che io ho sempre un po' visto con la puzza sotto al naso.


Francia 2011
Titolo Originale: 17 filles
Regia: Delphine Coulin, Muriel Coulin
Cast: Louise Grinberg, Roxane Duran, Esther Garrel, Juliette Darche, Yara Pilartz, Solène Rigot, Noémie Lvovsky, Florence Thomassin, Frédéric Noaille
Genere: Drammatico


La trama in breve: In un paesino della Francia occidentale, precisamente nella Bretagna, 17 ragazze adolescenti che frequentano la stessa scuola decidono deliberatamente di farsi mettere incinta, nello stesso periodo.


Un film con una trama del genere, riassumibile in nemmeno due righe, è capace di tirare fuori innumerevoli spunti di riflessione. Intanto, giusto per puntualizzare, il fatto che viene narrato nel film si ispira ad una storia realmente accaduta, con modalità simili, nel 2008. Un cast totalmente o quasi femminile a farla da padrone in questa pellicola carica come poche.


Sì perchè, mentre le ragazze decidono deliberatamente di farsi ingravidare, alcune addirittura chiedendolo spudoratamente a dei ragazzi della scuola, esse hanno già preso la decisione, un po' come forma di ribellione verso i genitori, un po' come aspirazione ad una vita migliore per gli adulti che le circondano. Ciò che contraddistingue questo film è la totale, totalissima ed assoluta inutilità degli uomini in tutta la questione.


I pochi uomini che si vedono durante il film sono il fratello della protagonista Camille, che la sostiene e la incoraggia, e il padre di una ragazza, che non accetta per niente la situazione della figlia. Nessuno dei ragazzi che ingravida le protagoniste viene poi menzionato dopo che la decisione è stata presa, nessuno ha più alcun potere sulle ragazze, che portano avanti da sole, confortandosi ed aiutandosi a vicenda, la propria gravidanza. Potere alle donne dunque in questa pellicola e, immagino, anche nella storia reale.


Un film realizzato bene dal punto di vista visivo, che però vive alcuni momenti di stanca nello sviluppo della trama. Le 17 ragazze ci vengono fatte conoscere abbastanza bene, qualcuna più dell'altra (ovviamente). Essendo uomo non posso dire di essere riuscito a immedesimarmi nei personaggi come magari mi può capitare con altri film, ma penso che comunque poche ragazze che conosco ne sarebbero in grado (penso addirittura nessuna).


Voto: 6/7

1 commento:

  1. [...] Regia: Delphine Coulin, Muriel Coulin Genere: Drammatico Leggi la mia RECENSIONE [...]

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...