domenica 12 agosto 2012

The Newsroom

The Newsroom
(serie tv, stagione 1, ep. 1-7)
Rete Americana: HBO
Creatore: Aaron Sorkin
Cast: Jeff Daniels, Emily Mortimer, Sam Waterston, Alison Pill, Dev Patel, John Gallagher Jr., Olivia Munn, Thomas Sadoski
Genere: Drama


La trama in breve: La trama segue il dietro le quinte della produzione di un programma di informazione televisiva della fittizia emittente televisiva ACN. Vengono seguite le vicende dell'anchorman Will McAvoy e di tutta la sua squadra, a partire dal produttore esecutivo MacKenzie MacHale fino a tutto lo staff.



C'è stato, nel periodo in cui uscì la prima puntata di questa nuova serie, un grosso fermento di recensioni, alcune che esaltavano infinitamente questo prodotto, altre che lo stroncavano. Io arrivo un po' in ritardo, ma, guardando le puntate finora andate in onda di questa serie, devo prendere una posizione su quale delle due fazioni schierarmi.


Inizio col dire che la serie, per quanto mi riguarda, rispecchia quello che dovrebbe essere il giornalismo televisivo. Ovvio che non posso sapere cosa realmente accade dietro le quinte di ogni programma televisivo, ma per me il giornalismo deve essere come quello rappresentato in questa serie tv. Ovvio è anche che il tutto è sicuramente molto edulcorato e visto come un mondo ideale. D'altronde, se si vogliono mandare messaggi efficaci, ormai non bisogna più essere realisti, ma puntare un po' in alto.


Dal punto di vista recitativo la serie è ottima. Ottimo Jeff Daniels nel ruolo di protagonista, ottima Emily Mortimer nel ruolo di produttore esecutivo e in quello di ex fidanzata del protagonista. La serie tv si sviluppa su diversi livelli, tutti costruiti magistralmente dai registi. Il primo livello è quello della ricerca delle notizie in cui vediamo all'opera tutto lo staff che poi si deve sottoporre all'approvazione dell'anchorman, mentre il secondo è quello della messa in onda del programma televisivo.


Ovviamente il tutto ha in "sottofondo" le storie che vengono a crearsi tra i colleghi e gli appartenenti della stessa squadra, che alleggeriscono un po' lo show, rendendolo a tratti esilarante con battute di spirito mai messe a caso. Allo stesso modo ottimi sono i dialoghi, veloci, così come deve essere veloce il mondo del giornalismo.


Se la serie vuole insegnarci qualcosa è proprio che nel giornalismo non devono essere importanti gli ascolti. Per rappresentare questo è ottima l'idea di far parlare il nostro giornalista di eventi realmente accaduti nel corso del 2011, in modo da vedere tutte le possibili reazioni dei giornalisti coinvolti.


Se bisogna proprio trovare un difetto alla serie è che potrebbe essere eccessivamente politicizzata, rischiando di rendere difficile la comprensione di ciò che viene detto durante il telegiornale e durante l'intera puntata. Rischio che comunque per ora viene evitato, cercando di parlare al pubblico con semplicità e leggerezza.


Voto: 9

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...