venerdì 4 novembre 2016

Marvel's Luke Cage - Stagione 1

Marvel's Luke Cage
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 13
Creatore: Cheo Hodari Coker
Rete Americana: Netflix
Rete Italiana: Netflix
Cast: Mike Colter, Mahershala Ali, Simone Missick, Theo Rossi, Erik LaRay Harvey, Rosario Dawson, Alfre Woodard
Genere: Azione, Supereroi

Siamo arrivati alla serie dedicata al terzo dei quattro supereroi gestiti da Netflix e che il prossimo anno si riuniranno nella serie "The Defenders", che vedrà riuniti Daredevil, Jessica Jones, lo stesso Luke Cage e Iron Fist, la cui serie dedicata arriverà la prossima primavera sulla rete di streaming più famosa del mondo. E così, dopo due stagioni dedicate all'avvocato cieco che però ha tutti gli altri sensi parecchio sviluppati, alla investigatrice privata con una forza straordinaria e una gran capacità di saltare in alto, ecco che arriva quella dedicata all'uomo indistruttibile, che in quel di Harlem cerca di rifarsi una vita dopo essere stato in carcere ed essere stato protagonista di un esperimento scientifico che gli ha donato il potere che attualmente possiede.

Non sono solito giudicare una serie dai primi episodi, soprattutto quando - proprio come in questo caso - la guarderei a prescindere anche se non dovesse piacermi, data l'importanza che potrebbe avere vedere tutte le serie dedicate ai quattro supereroi in ottica di "The Defenders" che li riunirà tutti, però devo dire che all'inizio questa prima stagione di "Marvel's Luke Cage" mi aveva un po' ingannato: un paio di buonissimi episodi introduttivi, un po' come fatto nelle due serie che lo hanno preceduto, in grado di introdurre bene il personaggio senza però dire troppo, in modo da tenere lo spettatore fedele, soprattutto per la voglia di scoprire di più su un personaggio al quale si dovrebbe affezionare. Purtroppo però gli episodi successivi, nonostante non si possa certo parlare di serie sbagliata da parte di Netflix, non riescono a reggere il confronto nè l'interesse rispetto ai primi due. E se ciò si estende anche a "Marvel's Daredevil" e a "Marvel's Jessica Jones", il confronto non regge nemmeno per sbaglio.

Insomma, per vari motivi "Marvel's Luke Cage" appare essere la serie più debole delle tre finora pubblicate, ma avercene di serie deboli fatte in questo modo. Nonostante la mezza delusione sia parecchio cocente, alcuni elementi davvero interessanti sono presenti: innanzitutto l'ambientazione nei sobborghi di Harlem contribuisce a dare grande fascino al personaggio, che di per sè non ne possiede tantissimo - già erano tanti i dubbi quando era solo un coprotagonista in "Marvel's Jessica Jones" -, e ci offre una colonna sonora davvero di altissimo livello. Il fatto di esplorare in questo modo la cultura della popolazione di colore di Harlem dà alla serie il giusto fascino, senza strafare e comunque risultando un buon prodotto di intrattenimento.

Si è però detto quanto questa serie, rispetto alle due che l'hanno preceduta, risulti evidentemente più debole: innanzitutto la scelta di non definire sin dall'inizio un cattivo che accompagnasse per tutta la stagione lascia un po' interdetti tanto che il cambio di antagonista a metà serie, passando da un Cottonmouth, interpretato da Mahershala Ali, che non ha il carisma necessario per farsi ricordare, per poi arrivare a un Diamondback, interpretato da Erik LaRay Harvey, che non convince e sembra più che altro essere una specie di pazzo isterico più che essere mosso da qualche motivo particolare. Insomma, la prima stagione "Marvel's Luke Cage" sarà stata pure un discreto intrattenimento, ma delude più che altro perchè debolissima laddove le altre serie di questo nuovo universo creato da Netflix erano più forti ed erano riuscite a sfondare.

Voto: 6-

3 commenti:

  1. Sono d’accordo, è sicuramente la serie più debole del trio, però il protagonista secondo me funziona, l’omaggio ad Harlem è arrivato forte e chiaro. Penso che Luca Gabbia sia un personaggio che funziona meglio in un gruppo, per quello non vedo l’ora di vedere i Difensori in azione ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Abbandonata al primo episodio, e non me ne pento!

    RispondiElimina
  3. A me già i primi episodi non è che abbiano entusiasmato. Mi sono piacute le atmosfere e la colonna sonora, il resto invece non mi ha coinvolto troppo e per ora l'ho lasciata. A quanto pare non ho fatto troppo male... ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...