domenica 18 maggio 2014

The Big Bang Theory - Stagione 7

The Big Bang Theory
(serie TV, stagione 7)
Episodi: 24
Creatore: Chuck Lorre, Bill Prady
Rete Americana: CBS
Rete Italiana: Joi
Cast: Johnny Galecki, Jim Parsons, Kaley Cuoco, Simon Helberg, Kunal Nayyar, Sara Gilbert, Melissa Rauch, Mayim Bialik, Kevin Sussman
Genere: Sit-com

La trama in breve: Proseguono le avventure dei quattro geniacci di Pasadena, ognuno alle prese con nuove problematiche, sia scientifiche sia sentimentali.

"The Big Bang Theory" è una di quelle poche sit-com che veramente sono riuscite nel corso degli anni ad entrarmi nel cuore per bene. I fasti e le risate incontrollate delle prime stagioni sono ormai dei lontani ricordi, eppure le avventure dei quattro strampalati nerd continuano a divertirmi e l'apuntamento settimanale con la mia dose di "The Big Bang Theory" è tuttora un qualcosa di irrinunciabile. Non che la serie abbia una di quelle trame intricate e che ti incollano allo schermo, ma le risate, più o meno, sono sempre assicurate.

Negli scorsi anni avevo criticato molto la serie perchè in moltissimi episodi si era perso abbastanza lo spirito nerd dei personaggi: con Wolowitz sposato, Sheldon fidanzato e Raj che ha riacquistato l'uso della parola davanti alle donne non c'era più quel motore di divertimento che regalava risate e spensieratezza al pubblico. Avevo anche fatto notare quanto la serie fosse "casualmente" vistosamente peggiorata dopo l'entrata in scena di Amy Farrah Fowler e di Bernadette. Le cose infatti funzionavano bene con Penny unica rappresentante del sesso femminile, tan'tè che in queste ultime stagioni le puntate più divertenti sono state quelle in cui la presenza dei due nuovi personaggi femminili è stata ridotta al minimo o in cui addirittura erano assenti.

In questa stagione invece si è ottenuto, secondo me, un bel recupero rispetto agli ultimi due cicli di episodi: Amy e Bernadette sono state incastrate molto meglio nelle storie dei personaggi principali, riuscendo talvolta a farmi anche loro ridere di gusto. Il personaggio di Penny è invece quello che ha subito l'evoluzione più interessante: inizialmente stupidissima e, oserei dire, senza il minimo raziocinio (e per questo faceva ridere), ora intelligente quanto basta per poter stare in mezzo a tutti quei cervelloni. E abbastanza per capire quale sia il bene dei suoi amici. Raj perde molta della sua comicità ma gli autori hanno saputo trovare altre caratteristiche con cui farci ridere.

Alla fine in una serie in cui non c'è una trama ben definita e in cui i personaggi non è che subiscano un'evoluzione sostanziale nè troppo trascendentale nel corso delle puntate ciò che conta sono le risate. E queste continuano ad esserci. Non come nelle prime stagioni, ma comunque in una maniera e in una quantità abbastanza godibili.

Voto: 7-

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...