sabato 28 marzo 2015

Mercy (2014)

USA 2014
Titolo Originale: Mercy
Regia: Peter Cornwell
Sceneggiatura: Matt Greenberg
Cast: Chandler Riggs, Dylan McDermott, Frances O'Connor, Mark Duplass, Joel Courtney, Hana Hayes, Chris Browning, Shirley Knight, Amanda Walsh, Joe Egender, Harley Graham, Eddie Jones, Jack Carter, Conrad Bluth, Pepper Binkley, Linda Porter, Sewell Whitney, Roy Werner, Munda Razooki, Pat Destro, Marcia Moran, Brian Jack
Durata: 75 minuti
Genere: Horror

La trama in breve: Due ragazzi, George e Buddy McCoy, si trasferiscono con la madre single presso la casa dell'anziana nonna Mercy che sta morendo. Ben presto i due fratelli iniziano a sperimentare strani fenomeni paranormali e scopriranno che la loro nonna è in realtà una strega.

Lo riconoscete lui?


Sì, proprio lui, lui è Carl di "The Walking Dead", uno dei personaggi più inutili, odiosi, che devono morire male e tra atroci sofferenze della storia delle serie TV di tutto il mondo e di tutti i tempi. Lui è quel tipo di personaggio per cui si fa sempre e costantemente il tifo per i cattivi. Se già in "The Walking Dead" risulta essere un personaggio odioso, un bimbominkia in tutto e per tutto, anche nella vita reale il buon Chandler Riggs sembra non tenerci moltissimo a far migliorare l'opinione che hanno gli spettatori di lui: andatevi a fare un giro sul suo profilo Instagram e vedrete che questo è uno di quei personaggi che non odierete mai abbastanza. Ma veniamo a noi. "Mercy", film tratto da un romanzo di Stephen King. E arriviamo alla seconda premessa doverosa: non sono mai riuscito a finire un libro di Stephen King, ne ho presi in mano tre o quattro nel corso della mia vita, ma non sono mai riuscito a finirne uno, perchè il suo modo di scrivere non mi piace. Sarò probabilmente una delle due persone al mondo a cui non piace, ma tant'è, vado fiero di questa mia particolarità. Al contrario però apprezzo quasi sempre i film tratti dai suoi libri, come ad esempio "Shining" anche se lì c'è il genio del più grande regista di tutti i tempi a contribuire alla sua grandezza, oppure "Carrie - Lo sguardo di Satana" o, per andare su lavori più recenti, anche "Il miglio verde" e "1408" li apprezzo particolarmente. "Mercy" no. "Mercy" è una merda.

"Mercy è un film mal fatto e costruito con una svogliatezza di fondo che non solo ti fa odiare profondamente la pellicola, ma, anche qui, complice la presenza di Chandler Riggs, ti viene quella voglia incredibile di fare il tifo per il cattivo. Diciamo che l'unica cosa veramente buona della pellicola in questione è la sua durata, per uno dei film commerciali più brevi che io abbia mai visto. I 75 minuti della sua durata rendono l'agonia nel vedere un così brutto film un po' più facile da sopportare. Sarà forse che per fare questo film hanno preso uno dei romanzi più brutti di Stephen King? Io questo non lo so, perchè, come detto, non riesco a leggere i suoi romanzi che, comunque, sono quasi sempre dei validissimi soggetti. Ma questo no.

"Mercy" fa paura, ma non come film horror, fa proprio paura come film. Come già detto, risulta essere una pellicola svogliata, anche e soprattutto per l'interpretazione dei protagonisti. Dylan McDermott, nonostante non sia sto attorone, non l'ho mai visto recitare male come in "Mercy". Frances O'Connor ho avuto l'impressione di averla vista da qualche parte, ma interpreta un personaggio stupidissimo. E poi Chandler Riggs, che doveva essere un po' il nome di grido della pellicola, data la fama acquisita con "The Walking Dead". Ecco, se nemmeno in lui si vede la voglia di dare del suo alla pellicola, siam messi bene. Campata per aria in tutto e per tutto!

Voto: 2


4 commenti:

  1. Il film è tratto da da un racconto di poche pagine di Stephen King, quindi fortemente diluito durante la sceneggiatura.
    Il film non l'ho ancora visto, ma posso assicurarti che il racconto è molto carino.
    Però conto di recuperarlo, ho voglia di farmi del male. :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non riesco proprio bene a leggere King. Ma se è un racconto breve potrebbe essere il primo scritto di King che riesco a finire!

      Elimina
  2. Se non ricordo male manco la Bolla era molto entusiasta di questo film, ma essendo un fa di King ed essendomi piaciuto il racconto me lo dovrò vedere.

    Comunque... Carl, lo sai dove stanno i fumetti della Marvel? Stan Lee. Stan Lee, Carl.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA! Mi fanno morire quelle battutacce, poi quando dovrò fare la recensione della quinta stagione di "The Walking Dead" penso che tappezzerò il post di ste cose ahahah

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...