giovedì 12 marzo 2015

WEEKEND AL CINEMA!

Nuovo weekend cinematografico che vede, in contemporanea, l'uscita di qualche film interessante e i miei soliti commenti basati quasi esclusivamente sul pregiudizio personale. Quindi, poche chiacchiere e analizziamo le uscite della settimana una per una!


Ma che bella sorpresa di Alessandro Genovesi


Un film con Claudio Bisio e Frank Matano, che cinematograficamente è il miglior amico di Paolo Ruffini, il che non gioca per nulla a suo favore. Inutile dire che ci troveremo davanti alla solita commedia italiana che puzza di muffa e di stantio. Sarebbe bene starne alla larga, ma tanto so che prima o poi mi capiterà tra le mani.


Blackhat di Michael Mann


Il ritorno alla regia del regista de "L'ultimo dei miei cani" è, da parte mia, abbastanza atteso, anche se nei suoi ultimi lavori non è che mi abbia particolarmente intrigato. Chris Hemsworth poi è alla prova del nove riguardo al fatto che lo si possa o meno ritenere un buon attore. Io, per ora, sono dalla parte del sì, vedremo.


Cenerentola di Kenneth Branagh


Si sa che in questi anni la Disney realizzerà un bel po' di remake in live action dei suoi capolavori animati. Quindi, rassegnamoci, uscite di questo tipo sono una tassa che dovremo pagare annualmente, o forse anche più volte ogni anno, un po' come i film Marvel. Inutile dire che questo "Cenerentola" non mi ispira moltissimo, più che altro secondo me staremo dalle parti del disastroso "Maleficent", però mi sa che per affetto lo guarderò comunque.


Cloro di Lamberto Sanfelice


Altra uscita italiana della settimana, sulla quale però ho letto sia su qualche gruppo di Facebook, sia da parte di qualche componente della critica, belle parole. Quindi, se dovesse capitarmi, penso che lo guarderò, speranzoso.


Foxcatcher - Una storia americana di Benneth Miller


La pellicola che è valsa la candidatura all'Oscar come miglior attore protagonista a Steve Carell non me la posso perdere di certo. Sinceramente non saprei nemmeno cosa aspettarmi, dato che siamo davanti all'ennesimo biopic uscito in questo inizio di 2015, però lo dovrò vedere per forza!


Io sono Mateusz di Maciej Pieprzyca


Film polacco che manda odore di impegno eccessivo. Per me che invece sono un cazzone, non so se sarà la visione più adatta. Vedremo...


Suite francese di Saul Dibb


Altro film della settimana su cui sinceramente non so bene che cosa aspettarmi. E' una di quelle pellicole sulle quali non so mai cosa pensare, se mi interessi o meno. Non ne sono nemmeno particolarmente curioso. Lascerò la priorità ad altro, però non lo escludo a priori.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...