sabato 10 gennaio 2015

The Affair - Stagione 1

The Affair
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 10
Creatore: Sarah Treem, Hagai Levi
Rete Americana: Showtime
Rete Italiana: Inedita
Cast: Dominic West, Ruth Wilson, Maura Tierney, Joshua Jackson, Julia Goldani Telles, Jake Siciliano, Jadon Sand, Leya Catlett
Genere: Drammatico, Thriller

La trama in breve: Dopo essersi incontrati a Montauk, Alison Lockhart e Noah Solloway intraprendono una relazione extraconiugale. La serie esplorerà questa relazione seguendo i punti di vista di entrambi i protagonisti, il rapporto con la loro famiglia legittima e le indagini su un misterioso omicidio avvenuto nel periodo della loro relazione.

Ce ne ho messo di tempo a recuperare la prima stagione di uno degli show più apprezzati dalla critica nel corso dell'autunno 2014. I motivi sono stati molteplici: innanzitutto, il solito motivo, seguo decisamente tante, forse troppe, serie e questa sinceramente non mi ha coinvolto moltissimo sin dall'inizio, motivo per cui ho deciso di rimandarla. In secondo luogo, soprattutto nei primi episodi, diciamo che non è una di quelle serie per cui, una volta che si hanno a disposizione tutti gli episodi, si incomincia a fare binge whatching e a recuperarli tutti in un giorno solo. Obiettivamente, pur riconoscendo la grandissima qualità di questa prima stagione, non sarei mai riuscito a vedere più di un episodio per volta.

La serie parte da un presupposto molto semplice, forse anche abbastanza inflazionato e non troppo originale, ovvero quello di narrare le conseguenze psicologiche che si devono affrontare a causa di una relazione extraconiugale. Se il presupposto non è proprio originalissimo, ad essere veramente intrigante è la tecnica della narrazione, che viene giustificata e resa sensata anche dalla presenza di un'indagine riguardante un omicidio. La tecnica, anche qui, è molto semplice: ogni puntata è divisa in due parti, in una di queste vediamo il punto di vista di Noah Solloway, mentre nell'altra vediamo il punto di vista di Alison Lockhart. E subito ci accorgiamo di tutta una serie di discrepanze nei due racconti. Al che viene subito naturale una domanda nello spettatore, che poi è proprio quella domanda che mi ha spinto a finire questa prima stagione e me l'ha anche fatta piacere e non poco: CHI CAZZO E' CHE MENTE???

Il rischio di questa serie di sbroccare completamente dopo qualche episodio era concretissimo, eppure, puntata dopo puntata, ci accorgiamo di come le situazioni siano state studiate davvero molto bene dagli sceneggiatori, capaci di creare innanzitutto due ottimi protagonisti, interpretati perfettamente dai candidati ai Golden Globe Dominic West e Ruth Wilson, ma soprattutto a creare dei personaggi secondari davvero intriganti. I primi della lista sono i rispettivi coniugi di Noah e di Alison, Helen e Cole. Helen, interpretata da Mara Tierney, è di famiglia ricca, quasi opprimente nei confronti del genero Noah e forse sarà proprio questo a spingere Noah a tradirla mantenendo un enorme segreto nei suoi confronti. Helen, soprattutto nel finale, comincia a diventare uno dei personaggi peggio umiliati dagli sceneggiatori. Il vero show- stealer però è Cole, interpretato da Joshua Jackson: il suo personaggio è qualcosa di pazzesco e l'interpretazione dell'attore mi è piaciuta davvero molto, dato che porta con sè enormi danni psicologici dovuti alla morte del suo figlioletto.

"The Affair" però è abbastanza lontana dall'essere una serie perfetta. Certamente è una serie molto buona, che è stata capace di prendermi maggiormente nei momenti in cui vedevamo in scena più personaggi diversi, piuttosto che i due protagonisti da soli. La lentezza forse eccessiva dei primi episodi purtroppo potrebbe averle fatto perdere degli spettatori, ma il vero spettro che si abbatte sulla serie è un altro, ovvero il canale su cui è trasmessa: le serie Showtime tendono a sbroccare, prima o poi, è un processo inesorabile. Riusciranno gli sceneggiatori e i produttori a far sì che ciò non accada?

Voto: 7,5

6 commenti:

  1. oggi abbiamo pubblicato in stereofonia e mi pare anche che il nostro parere è in stereofonia...

    RispondiElimina
  2. secondo me tutti mentono!
    il suo bello è anche quello. entrambi i protagonisti sono narratori inattendibili e la verità, se mai la scopriremo, probabilmente sarà differente da tutte e due le loro versioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me entrambi mentono, il problema è che entrambi mentono su cose molto serie. Moralmente nessuno dei due sta molto a posto con la testa!

      Elimina
  3. Esordio fantastico, e fremo dal sapere la verità, se mai ce la racconteranno.
    Il colpo di genio potrebbe essere anche quello di cambiare i narratori con la prossima stagione, ma chissà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io avevo pensato a sta cosa di cambiare narratori. E' una cosa che ci potrebbe stare effettivamente!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...