martedì 19 aprile 2016

Pretty Little Liars - Stagione 6

Pretty Little Liars
(serie TV, stagione 6)
Episodi: 20
Creatore: Marlene B. King
Rete Americana: Freeform
Rete Italiana: Premium Stories
Cast: Lucy Hale, Ashley Benson, Troian Bellisario, Shay Mitchell, Ian Harding, Tyler Blackburn, Janel Parrish, Sasha Pieterse, Laura Leighton, Chad Lowe, Holly Marie Combs, Andrea Parker
Genere: Drama, Thriller

Sono ormai anni che seguo molte serie TV in maniera assidua e poche volte mi è capitato di proseguire in visioni di serie che evidentemente non mi piacevano più come nelle prime stagioni. Una di queste è stata Pretty Little Liars, che forse si guadagna il record di serie TV che mi ha provocato il maggior numero di bestemmi per il suo prolungarsi in maniera evidente oltre i limiti naturali di una storia che si sarebbe dovuta chiudere da almeno tre o quattro stagioni, ma che è riuscita ad arrivare alla sesta in maniera piuttosto discutibile. Il motivo per cui ho continuato a seguire questa serie trash e anche particolarmente stupida - soprattutto dalla terza stagione in poi - era un po' il motivo di tutti, ovvero scoprire chi cazzo fosse questo/a benedetto/a -A che perseguita le protagoniste dall'inizio della prima stagione.

L'annuncio che la sua identità sarebbe stata rivelata a metà di questa sesta stagione, nel mid-season finale di fine Agosto, aveva dato una nuova linfa di interesse verso le sorti delle quattro - diventate cinque dopo il ritorno di una Alison creduta morta all'inizio, ma che in realtà si era solo nascosta a mangiare come un bufalo tentando di battere il record di chili presi da una puntata all'altra - puttanelle bugiarde protagoniste tanto da farmi seguire, per la prima volta da quando è iniziata la serie, tutte e dieci le puntate della prima parte di questa sesta stagione in contemporanea con la proiezione americana. Avevo pensato anche, eccezionalmente, di fare una recensione a parte per la prima metà e per parlare della rivelazione riguardo l'identità di -A, per battere il ferro finchè caldo e tanto altre cose, ma siccome sono un pignolo di merda non ho voluto e sono qui a parlare delle stagione completa proprio ora che quasi non ci ricordiamo nemmeno chi fosse questa famigerata -A. E il motivo per cui non ce lo ricordiamo è semplicemente perchè, nonostante le prime dieci puntate, forse per un fattore psicologico, siano forse state le più interessanti da stagioni a questa parte, l'identità di -A e le sue motivazioni sono state decisamente in linea con ciò che si proponeva la serie fin dall'inizio, ovvero il fatto di non voler dare un senso logico alle cose. Bisogna dire che la creatrice della serie Marlene B. King per lo meno è coerente: non-sense e trash all'inizio, non-sense e trash nel momento più atteso da tutti i fan dall'inizio della serie, rivelando Charlotte come la colpevole di tutti i dispetti fatti alle nostre quattro - sempre cinque dopo che Alison è tornata dal ristorante-bunker in cui si era nascosta fingendosi mortas - puttanelle bugiarde.

Dimenticatici dell'identità di -A nel corso dei mesi di pausa della serie, ritorniamo con la seconda parte, dopo un salto temporale di cinque anni e con un omicidio e le nostre ormai cinque puttanelle bugiarde che ovviamente non possono stare in pace e ne sono in qualche modo coinvolte. Le cose intorno a loro sono anche cambiate molto: per la prima volta dall'inizio della serie le protagoniste cambiano ragazzo - una delle poche cose belle di serie così trash è vedere i protagonisti passare da un amore all'altro senza farsi problemi, mentre qui chissà come mai sono sempre stati tutti fedelissimi... boh! - e la stessa Charlotte che le aveva minacciate per anni si ritrova in una bara, sempre che non scopriamo che anche lei, in realtà, avesse molto da fare decidendo di fingersi morta. Ma il vero problema della seconda parte è che, dopo che ci è stato rivelato chi fosse -A e dopo che questa -A, che era proprio Charlotte, è morta malissimo - sempre con tutti i dubbi del caso ovviamente - non ce ne frega più nulla di cosa succeda alle puttanelle bugiarde, motivo per cui la seconda parte procede in maniera stanchissima verso un finale scontato e con poco senso.

La verità però è che noi spettatori che in qualche modo amiamo anche il brutto delle cose "Pretty Little Liars" dà sempre dei motivi di bruttezza su cui riflettere, ridere e bestemmiare anche un po'. Perchè l'esaltazione del non-sense che è presente in questa serie prima o poi finirà e a quanto pare la fine tanto agognata arriverà molto più presto di quanto pensassimo, dato che sembrerebbe ufficiale che il tutto dovrebbe finire con l'imminente settima stagione. Ma in fondo, dopo la decima puntata di questa sesta stagione e anche per tutte le puntate tra le terza e il famoso episodio sull'identità di -A, la serie ha avuto senso di esistere?

Voto: 4

Potete recuperare le recensioni delle precedenti stagioni ai rispettivi link!

Stagione 1

7 commenti:

  1. io sono arrivata alla terza, e per ora sono ferma ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, stai lì ferma che mi sa che ti conviene.

      Elimina
  2. Resta sempre una gran serie comedy! :)

    E meno male che la prossima stagione sarà l'ultima, così finalmente avremo la risposta a tutte le domande, tipo: chi è lo stilista di Aria e perché non è ancora in galera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il perfetto finale di stagione sarebbe vedere Spencer che molla baracca e burattini per materializzarsi sul mio letto.

      Elimina
  3. Mi aveva costretto la mia ex ragazza a guardarlo, da alla quarta stagione ho quasi mollato da un annetto. Dovrei recuperare, perché ormai mi dà fastidio lasciare le cose a metà dopo tutte le stagioni viste, ma il tuo parere non invoglia...

    RispondiElimina
  4. Volendo puoi anche fermarti quando si scopre chi é -A. Manca una stagione e mezzo peró... e poi non é che sia sta scoperta sconvolgente... e soprattutto coerente...

    RispondiElimina
  5. Volendo puoi anche fermarti quando si scopre chi é -A. Manca una stagione e mezzo peró... e poi non é che sia sta scoperta sconvolgente... e soprattutto coerente...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...