sabato 1 febbraio 2014

American Horror Story: Coven - Stagione 3

American Horror Story: Coven
(serie TV, stagione 3)
Episodi: 13
Creatore: Ryan Murphy, Brad Falchuk
Rete Americana: FX
Rete Italiana: FOX
Cast: Sarah Paulson, Taissa Farmiga, Frances Conroy, Evan Peters, Lily Rabe, Emma Roberts, Denis O'Hare, Kathy Bates, Jessica Lange, Angela Bassett, Gabourey Sidibe
Genere: Horror

La trama in breve: Trecento anni dopo i processi alle streghe di Salem, sono rimaste ormai poche streghe nel mondo e, le poche rimaste, sono in costante pericolo. Per questo motivo a New Orleans esiste una scuola che insegni alle giovane streghe come proteggersi ed utilizzare i propri poteri. Fiona, la Suprema, torna per assicurarsi che la scuola sia al sicuro, con tutti i suoi segreti, mentre la figlia Cordelia si prepara ad accogliere le nuove arrivate Madison, Zoe, Queenie e Nan.

Da tre anni a questa parte ormai l'appuntamento con la serie di Ryan Murphy e Brad Falchuck "American Horror Story"  è diventato uno degli appuntamenti telefilmici più attesi. E gli autori sono così bastardi che ogni anno a fine stagione ti dovrebbero lasciare degli indizi sull'ambientazione di quella successiva. Indizi che puntualmente non riesco a cogliere e quindi per sapere quale sarà il prossimo tema devo aspettare gli annunci ufficiali. Mi aveva abbastanza esaltato il fatto che la stagione fosse dedicata alle streghe, sicuramente un argomento meno horror rispetto alla casa infestata della prima stagione (per me tuttora inarrivabile) e ancora di meno rispetto all'inquietantissimo manicomio della seconda, ma che poteva sicuramente dire la sua nello sviluppo della trama.

Ho adorato per davvero questa terza stagione. Ryan Murphy ha un modo di sviluppare le sue storie che semplicemente mi fa rimanere attaccato allo schermo senza mai distogliere lo sguardo per un attimo. La critica tende spesso ad affermare che nel corso di ogni storia siano presente quasi sempre degli episodi capolavoro e degli episodi un po' meno convincenti e meno coinvolgenti. Ed effettivamente hanno ragione, ma quegli episodi che fan gridare al capolavoro sono davvero molto molto belli. L'altra cosa veramente bella è che tutte le storie sono condite da elementi pseudo-trash o da elementi gulty-pleasure che sono assolutamente geniali.

In "American Horror Story: Coven" si verifica praticamente tutto questo. I personaggi principali sono tutti ben costruiti e con una psicologia che lascia molto affascinati. Il mio personaggio preferito in questa stagione è stata Zoe, interpretata da Taissa Farmiga, seguita dall'idolesca Queenie (soprattutto quando minaccia Madison di sgozzarsi per ucciderla, essendo una bambola voodoo umana). Madison è interpretata dalla brava Emma Roberts, mentre ancora una volta una spanna sopra agli altri in quanto ad interpretazioni sono Sarah Paulson, Lily Rabe e, regina delle regine, Jessica Lange nel ruolo della Suprema Fiona.

Pian piano nel corso degli episodi la domanda fondamentale, ovvero "Who's the next supreme?" diventerà ciò che ti terrà più attaccato alla serie e, soprattutto nelle ultime puntate, il climax è abbastanza evidente. Visto l'ultimo episodio non ho ancora ben capito, ai fini della trama, l'utilità dei personaggi di Delphine e di Marie Leveau. La loro storia mi è sembrata quasi come un filler che si sviluppava in parallelo alla trama principale, intervenendo in pochissimi casi e non avendo alcuna utilità per il finale.

Voto: 8,5

1 commento:

  1. io ho adorato la stagione. all'inizio.
    poi è arrivata un pochetto di noia... troppi personaggi campati lì...
    tra luci e ombre si sono viste delle belle cose e il finale è stato all'altezza, ma io sono comunque rimasto un pochino deluso.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...