giovedì 2 ottobre 2014

Weekend al cinema!

Nuovo weekend cinematografico, nuova settimana di uscite, alcune delle quali si riveleranno di sicuro interesse, almeno per quanto mi riguarda. Interesse che rivolgo più che altro per quelli che potranno essere considerati dei blockbuster, ma anche dalle produzioni meno altisonanti forse ci si potrebbe aspettare qualcosina. Ora però vi lascio con i miei pregiudizi cinematografici sulle uscite di questa settimana!


Annabelle di John R. Leonetti

Film spin-off di "The Conjuring" dedicato alla figura della bambola presente nella casa nel film di James Wan. Inutile dire quanto abbia apprezzato il film uscito lo scorso anno con protagonisti i coniugi Warren, inutile anche dire quanto il trailer di questo film mi faccia salire l'hype in modo assurdo. Non abbiamo Wan alla regia, ma sembra che potremo essere davanti ad un horror davvero valido, visto che quest'anno non è che se ne siano visti molti.



Boxtrolls - Le scatole magiche di Graham Annable e Anthony Stacchi

Quest'anno di film di animazione non ne ho visti moltissimi, basti pensare che ancora mi manca da vedere "Dragon Trainer 2". Ovviamente il genere quest'anno ha avuto la sua uscita capolavoro con "Si alza il vento" di cui parlerò su questo blog a breve. Boxtrolls, dalla stessa casa di produzione di ParaNorman, non mi ispira neanche un filo di fiducia, lascio la visione ai bambini!



Fratelli unici di Alessio Maria Federici

Film che si preannuncia essere la solita commedia italiana dalla sceneggiatura stantia che nulla di nuovo ha da offrire al cinema. La presenza di Raoul Bova e di Luca Argentero poi mi spingono ad evitare alla grande la pellicola.



La trattativa di Sabina Guzzanti

Apprezzo particolarmente Sabina Guzzanti, anche se non è che la segua in maniera fissa. Il film in questione parla della trattativa tra stato e mafia e si preannuncia essere il tipico film di denuncia. La presenza della Guzzanti alla regia mi dà un piccolo input per vederlo, il tema però è stato trattato decisamente troppo qui in Italia e poche sono le volte in cui lo si è fatto in maniera originale.



Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires di Gustavo Taretto

Non saprei cosa aspettarmi da questo film sinceramente. Da una parte mi sembra decisamente abbastanza interessante, dall'altra il rischio polpettone melodrammatico è ad un tiro di sputo. 



Perez di Edoardo De Angelis

Altro film presentato alla settantunesima mostra del cinema di Venezia. Quando vidi il trailer in televisione devo dire che ne rimasi abbastanza ispirato. Ancora di più quando lo vidi al cinema, perchè il film sembra essere valido e ben girato. Lo voglio vedere assolutamente!



Sin-City - Una donna per cui uccidere di Robert Rodriguez

Nove anni, nove cazzo di anni che attendo il sequel di "Sin City", film fumettoso che ho amato alla follia. I pareri sulla rete riguardo questo secondo capitolo non sono certo ben auguranti, ma anche questo è un film che devo vedere assolutissimamente. E' tipo la mia prima scelta per questa settimana, tanto per dire!



Take Five di Guido Lombardi

Stavolta è il turno di un film presentato a Roma che... non mi ispira manco per sbaglio!



Una promessa di Patrice Leconte

Altro film, con ambientazione storica, che pare interessante, ma che presenta il rischio polpettone melodrammatico dietro l'angolo. Se ne avrò l'occasione e la voglia di vederlo lo vedrò comunque.


2 commenti:

  1. Annabelle è in pole position per il terrore che mi coglie alla sua sola vista, forse andrò già stasera. Sin City lo aspettavo anche io da millenni ma ne sento parlar così male che mi è passata la voglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io me ne frego di quello che dicono gli altri. Sin City sono dieci anni che lo devo vedere! E non mi farò influenzare!!!! NOO!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...