giovedì 23 ottobre 2014

Weekend al Cinema!

Nel giorno del mio ventiquattresimo compleanno i distributori cinematografici si sono finalmente decisi a far uscire non tantissimi film, di cui tra l'altro due che attendevo con impazienza e curiosità: un mega blockbusterone supereroistico ed un'epopea che si candida come uno dei più grandi favoriti per gli Academy Awards 2014. In aggiunta una terza pellicola che mi ha incuriosito abbastanza guardando il trailer anche se l'hype non raggiunge quello per le due uscite principali della settimana.


Guardiani della Galassia di James Gunn


A me i film sui supereroi firmati Marvel sono sempre mediamente piaciuti, a parte qualche erroreda parte della casa di produzione cinefumettosa che riconosco. Questo "Guardiani della Galassia", appartenente alla seconda fase che ci porterà a "The Avengers - Age of Ultron", mi ispira veramente molto e sembra anche avere quella buona dose di ironia che in questo genere di film mi piace sempre moltissimo.


Boyhood di Richard Linklater


Boyhood invece è il film impegnato della settimana: un film molto particolare perchè realizzato in ben dodici anni, seguendo l'attore protagonista dall'età di otto anni, fino al compimento dei venti. Pellicola interessantissima soprattutto per le recensioni entusiastiche ottenute oltreoceano, ma, ancora di più, proprio per i tempi che ha occupato nella realizzazione.


Buoni a nulla di Gianni Di Gregorio


"Buoni a nulla" è un film italiano che parla dei registi e degli sceneggiatori italiani, o almeno della maggior parte di loro negli ultimi due o tre anni: buoni a nulla. Il discorso rimane sempre molto duro da affrontare: è colpa dei registi che non sono più capaci, del pubblico italiano che è "sbagliato" o dei produttori che battono da anni sempre lo stesso chiodo? Penso che passerò senza farmi troppi problemi.


Il sale della Terra di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado


I film documentario come saprete non mi fanno affatto impazzire, quindi gli concederò una visione soltanto in caso di mancanza di altro. E quindi la vedo molto molto dura la faccenda!


Soap Opera di Alessandro Genovesi


Dal regista di "La peggior settimana della mia vita" e "Il peggior Natale della mia vita" (e uno già pensa "sai che grandissima garanzia di qualità!") ecco a voi "Soap Opera". Film che, ovviamente, salterò. O almeno penso, magari un'opportunità per poterlo spernacchiare sul mio blog gliela dò pure. Deciderò.


The Judge di David Dobkin


The Judge è il terzo film interessante della settimana, con protagonista Robert Downey Jr., un legal drama che sicuramente si lascerà guardare, anche per la bravura del suo protagonista, ma che difficilmente sarà un film indimenticabile.


The Third Person di Paul Haggis


A me i film sentimentali non fanno proprio impazzire. I film sentimentali con Liam Neeson invece sono un genere totalmente inesplorato, con un attore che non ho nemmeno voglia di provare ad esplorare nella sua filmografia, nè quanto meno in questa ultima pellicola.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...