martedì 29 settembre 2015

Masters of Sex - Stagione 3

Masters of Sex
(serie TV, stagione 3)
Episodi: 12
Creatore: Michelle Ashford
Rete Americana: Showtime
Rete Italiana: Prossimamente su Sky Atlantic
Cast: Michael Sheen, Lizzy Caplan, Caitlin Fitzgerald, Teddy Sears, Nicholas D'Agosto, Annaleigh Ashford
Genere: Drammatico, Storico, Biografico

Nonostante serie drama di questo tipo non appartengano in maniera particolare a quelle che sono le mie corde a livello di gusti, sia la prima sia la seconda stagione di "Masters of Sex" mi avevano particolarmente sorpreso. Certo, sia chiaro, il ritmo è dei più lenti che si siano mai visti e spesso e volentieri un po' di sensazioni vicine alla noia le ho provate, però, soprattutto nel primo ciclo di episodi - mentre nel secondo si vedeva già un calo non irrilevante - la serie riusciva a stupire per l'umanità in cui venivano trattati i suoi temi e soprattutto piaceva di più del normale perchè parlava di caramelline di sesso. Che poi ci mancherebbe anche che una serie che si chiama "Masters of Sex" parli di sesso senza mostrare nulla, avvalendosi pure della presenza di una sempre più gnocca Lizzy Caplan, un'altra che da "Mean Girls" in avanti è solamente migliorata a livello di pheegaggine.

Purtroppo ciò che iniziavo a sospettare con la seconda parte della seconda stagione si è verificato, in pieno, nella terza: innanzitutto le serie targate Showtime hanno sempre una tendenza a sbroccare o ad alternare stagioni buone a stagioni piuttosto scadenti - forse l'unica serie che ancora non ha vissuto questo calo è "Shameless", che procede in maniera sempre più goduriosa - il problema è che qui non solo si è calati vertiginosamente rispetto alle prime stagioni, pur mantenendo un'ottima qualità registica e recitativa, sia chiaro, ma presto - ed è una sensazione che ho avuto sin dai primi episodi questa volta - il tutto ha lasciato spazio alla noia. Ebbene sì, questa terza stagione di "Masters of Sex" mi ha particolarmente annoiato, ho fatto più e più volte fatica a decidermi di guardare un episodio della serie.

Che il sesso abbia stufato? No beh, sinceramente non penso che qui dalle mie parti siamo arrivati addirittura a questi livelli. Il problema è che forse è stata proprio la serie "Masters of Sex" a stufarmi in realtà, perchè pur riconoscendone il valore a livello registico e anche di contenuti, purtroppo basa il suo stile narrativo su un ritmo che, continuando ad incedere così lentamente, fa davvero fatica ad attirare l'attenzione del pubblico, o, quanto meno, a mantenerla per tanto tempo. Anche perchè la serie non sembra per nulla che si stia avviando verso una breve conclusione, qui pare che ce ne sarà ancora per anni. Tanto per dire, anche "The Affair" - che tra poco riprenderà - ha un incedere piuttosto lento, ma quanto meno ha saputo davvero catturare l'interesse in maniera creativa.

"Masters of Sex" invece si è persa strada facendo e dopo le prime due stagioni in cui a livello di contenuti l'avevo piuttosto gradita, siamo arrivati ad una terza che è proceduta in maniera stanca e piuttosto ripetitiva. Andrò avanti con la prossima stagione? Sinceramente non lo so, è una cosa che penserò a Luglio quando verrà di nuovo mandata in onda.

Voto: 6-

1 commento:

  1. Sono pienamente d'accordo, ho la medesima sensazione, le prime due stagioni anche se non mirabolanti sono state perlomeno interessanti (forse per la novità dei temi?) con la terza un brusco calo di interesse, ed ho notato anche un salto temporale in avanti tra la fine della seconda e l'inizio della terza (o l'ho notato solo io?) che mi ha lasciato un po' spiazzato.
    Conclusione: finirò forse di vedere la terza, ma non credo che seguirò la quarta!
    Non capisco perché vengano interrotte serie più avvincenti, e che avrebbero ancora molto da dire ed invece tengono in vita questa, che ormai ha esaurito tutti gli argomenti interessanti e si trascina in un'atroce agonia!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...