domenica 18 ottobre 2015

TOP 5 - Le mie birre preferite

Torna, dopo aver saltato l'appuntamento della scorsa settimana, la rubrica domenicale sulle top five - e qualcosa mi dice che ci sarà un appuntamento speciale in settimana a riguardo anche - stavolta parlando di un argomento a me carissimo: la birra. Io adoro la birra, la produco in casa almeno due volte all'anno e, ogni volta che esco per locali, cerco sempre di berne una diversa dalla volta prima. Nel mio lungo peregrinare alla ricerca della birra, sono riuscito a stilare una classifica di cinque cervogie in base a quello che è il mio gusto.

Ricordo anche che questa dovrebbe essere una rubrica interattiva: ergo, se passate di qua, potete liberamente partecipare nei commenti, ma soprattutto indicarmi qualche idea per qualche nuova top five. Siamo al terzo appuntamento e pure questa me la sono dovuta inventare io. DAI SU, PROPONETE!

Premetto anche che qui non troverete commenti da recensore di birre, non sono bravo con i film, figuratevi con le bevande.


5 - Duchesse de Bourgogne

Se non siete dei bevitori che cercano sempre una birra nuova state certi che questa è difficile che l'abbiate provata. Pensate che, nel locale in cui la bevvi la prima volta, me la sconsigliarono pure, perchè ha un sapore molto molto acido - molto vicino a quello dell'aceto - e la maggior parte della gente finiva per lasciargliela lì a metà. Inutile dire che, al contrario di ogni pronostico, me ne sono innamorato e finisce direttamente al gradino più basso della top five!




4 - London Porter

Nella mia personalissima campagna di odio verso la Guinness - eh sì carissimi, non sono mai stato in Irlanda e magari lì è anche buona, ma per me la Guinness è la birra più sopravvalutata della storia del mondo tutto - provo ogni tanto qualche stout o qualche porter, che poi cercando su internet non ho ancora trovato un modo univoco per distinguere i due generi, anzi, molti convengono siano la stessa cosa. Questa, con un sapore quasi cioccolatato, è una delle migliori che abbia provato in tempi recenti.




3 - London Pride

Tra le cinque birre in classifica la London Pride è quella che ho bevuto più volte, semplicemente perchè c'è stato un periodo in cui frequentando spesso il solito posto, questa era la migliore birra che possedessero. E con il suo sapore va giù che è un piacere proprio!




2 - Xingu

Esistono birre nere che non sono stout? Ebbene sì e questa black lager brasiliana ne è uno degli esempi migliori, con il suo sapore leggerissimo ma che ricorda molto quello della liquirizia, che io amo. Capiterà sicuramente che la proverò di nuovo.




1 - Aecht Schlenkerla Marzen

Birra affumicata di cui ho provato ben tre qualità diverse, che probabilmente sarebbero state tutte e tre nella top five, per quanto mi riguarda. Ho scelto questa perchè la più caratteristica delle tre, ma ricordatevi: non bevete questa birra se avete fame: il suo retrogusto di carne alla brace - termine tecnico eh - vi farà venire una voglia di bacon assurda!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...