giovedì 22 agosto 2019

WEEKEND AL CINEMA!

Ormai da tre giorni sono rientrato in Italia dopo la mia lunga vacanza di due settimane tra il Giappone e la Corea del Sud e da ieri è tornato a pieno regime anche il blog, con tanto di novità di un profilo Instagram aperto appositamente per pubblicare le notizie del blog e le mie visioni, mentre il mio profilo Instagram personale accoglierà principalmente le mie foto e attività. Ora però è tempo di commentare le uscite al cinema di questa settimana, come al solito in base ai miei pregiudizi!


Il signor Diavolo di Pupi Avati


Pupi Avati ritorna al cinema con un horror da me attesissimo, anche se la sua carriera cinematografica non l'ho mai esplorata più di tanto, se non per "La casa dalle finestre che ridono" e il bellissimo "Regalo di Natale". Già dal trailer si vede quanto il film sembri seguire gli stili dell'horror all'italiana, con un uso del grottesco e del mostruoso che potrebbe piacermi in modo particolare. Mi aspetto grandi cose.

La mia aspettativa: 7,5/10


Il Re Leone di Jon Favreau

Ennesimo remake in live action - anche se in realtà non sarebbe appropriato parlare di live action, quanto più che altro di animazione iperrealistica grazie al massiccio uso di CGI - di un classico Disney, di uno dei film d'animazione più belli mai prodotti dalla casa di Topolino. Le critiche arrivate dalle prime visioni sono state piuttosto tiepide, si parla di film uguale a quello di animazione, senza nulla di più di interessante. Non penso che andrò a vederlo al cinema, potrei forse recuperarlo in home video appena mi sarà possibile.

La mia aspettativa: 5/10


Le altre uscite della settimana

La rivincita delle sfigate: Primo film da regista per Olivia Wilde che potrebbe anche rivelarsi come una commedia adolescenziale piuttosto interessante, da cui però non aspettarsi di certo grandi cose.
Charlie Says: Film biografico su Charles Manson interpretato da Matt Smith, che potrebbe rivelarsi più interessante del previsto, anche in ottica dell'imminente uscita di "C'era una volta a... Hollywood".
L'ospite: Commedia italiana che sembra non offrire moltissimo dal punto di vista qualitativo.
Pop Black Posta: Thriller italiano che difficilmente vedrà qualche sala nel nostro paese.
Submergence: Arriva anche da noi il film di Wim Wenders di due anni fa con Alicia Vikander. Se dovessi riuscire potrei vederlo, molto probabilmente non al cinema ecco.

Nessun commento:

Posta un commento

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!