venerdì 15 gennaio 2016

DEL MEGLIO DEL NOSTRO MEGLIO - I MIGLIORI FILM DEL 2015 (POS. 10-1)

E con la fine di questa settimana è arrivato finalmente il momento di eleggere i migliori dieci film della scorsa annata, in una classifica che è finita decisamente troppo tardi rispetto a quelli che erano i piani - ne trarrò insegnamento per il prossimo anno, ormai, ma che ha saputo esplorare, con i suoi quaranta titoli, quelli che sono stati i film che hanno segnato il 2015 cinematografico in Italia - e qualcuno anche il 2014, dai! -. Dunque, dopo aver visto le posizioni dalla 40 alla 31, quelle dalla 30 alla 21 e quelle dalla 20 alla 11, prima di iniziare a stilare la top 10, riepiloghiamo i vincitori delle scorse annate, ovviamente dall'apertura di questo blog!




10 - Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della Forza

Il risveglio della Forza ha fatto risvegliare tutti i fan di vecchia data di "Star Wars" e ha fatto svegliare per la prima volta anche me, che ho recuperato in fretta e furia tutti i sei film precedenti per poi correre al cinema a vedere il lavoro di J. J. Abrams. Il risultato è stato grande e anche parecchio esaltante, un omaggio sentito alla saga originale e anche la volontà di provare a creare interesse per i capitoli successivi.


Top: Il cattivo Kylo Ren; interpretato da Adam Driver, funziona alla grandissima; brava anche Daisy Ridley nei panni di Rey, ma in generale un po' tutto il cast dei nuovi.



9 - It Follows

Questo è stato l'horror dell'anno, un horror con atmosfere quasi retrò, con un regista in grado di fare grande, grandissimo cinema in una pellicola che riesce, con pochissimo, a spaventare e anche di brutto.


Top: La protagonista interpretata da Maika Monroe; la paura nasce prevalentemente dalla paranoia dovuta al non sapere cosa possa scatenarla.



8 - Suburra

Dopo tantissimi film italiani in questa classifica, turno anche per il lavoro di Stefano Sollima, che dopo le grandissime serie "Romanzo Criminale" e "Gomorra", riesce a mettere al cinema una storia disgustosa al punto giusto, con dei protagonisti davvero deprecabili.


Top: L'interpretazione di Claudio Amendola è a sorpresa solidissima; pazzesco anche Alessandro Borghi e la solita garanzia Pierfrancesco Favino



7 - Inside Out

A sorpresa, posto nella top ten anche per un film d'animazione firmato Disney Pixar: un successo, quello di "Inside Out", tanto annunciato, quanto dovuto, sia per quel che riguarda l'idea geniale di parlare delle emozioni umane in quel modo, sia per la magia della narrazione.


Top: Il film d'animazione dell'anno diverte e fa riflettere alla grande; forse un film più per adulti che per bambini!



6 - The Guest

Ancora Maika Monroe in questa classifica, stavolta grazie al suo ruolo da coprotagonista, a fianco di un Dan Stevens che interpreta un personaggio fighissimo, forse uno dei personaggi che mi hanno più impressionato nel corso della scorsa annata.


Top: Bravissima Maika Monroe anche in questo film; Dan Stevens interpreta il personaggio più cool del 2015; atmosfere retrò e colonna sonora composta prevalentemente da musica elettronica anni '80.



5 - Mad Max: Fury Road

Anche questa uscita ha scatenato in me la voglia di recuperare e, dopo aver apprezzato la trilogia con protagonista Mel Gibson, ecco anche che questa nuova versione con protagonista Tom Hardy esalta alla grandissima, con idee fuori dal comune, segnando il ritorno di George Miller in grande stile.


Top: Riuscire a fare un film così figo senza una vera e propria trama è roba da pochi.



4 - Whiplash

La pellicola rivelazione - ma nemmeno tanto - della ultima notte degli Oscar, in grado di vincere ben tre statuette, grazie ad una colonna devastante, ad un montaggio pazzesco e soprattutto ad una interpretazione davvero magistrale.


Top: La colonna sonora; J. K. Simmons pazzesco e cattivissimo nell'interpretare il suo personaggio.



3 - Kreuzweg - Le stazioni della fede

Quattordici scene, tutte con telecamera fissa. Un'interessantissima riflessione su quanto il fanatismo religioso non sia solo da altre parti, ma possa anche essere perpetrato da "innocui" cristiani cattolici.


Top: E' stata una delle più grandi sorprese del 2015, in grado di non annoiare nonostante il tema, decisamente pesante, a cui si dedica; la protagonista è da tenere d'occhio per il futuro!



2 - Mommy

Uscito a Dicembre del 2014, ma io sono riuscito a recuperarlo soltanto nel corso del 2015. Xavier Dolan, giovanissimo, dimostra ancora una volta di saperci fare tantissimo dietro alla macchina da presa, giocando anche con le inquadrature e con i formati video, creando un film emozionante e con un paio di scene da consegnare agli annali della storia del cinema.


Top: Brani che normalmente non sopporto che vengono elevati ad un livello superiore; la scena in cui il protagonista apre l'inquadratura passando da 1:1 a 16:9; il pezzo con in sottofondo Ludovico Einaudi.



1 - Birdman

La pellicola del 2015 è "Birdman", la stessa pellicola che ha praticamente sbaragliato la concorrenza alla serata di premiazione degli Oscar. Un finto piano sequenza incalzante che ci mette di fronte ad un omaggio verso il mondo della recitazione. Pazzesco Michael Keaton che dà voce perfettamente a quella che è stata la sua carriera da attore, pazzesca Emma Stone, pazzesca la colonna sonora formata quasi esclusivamente da una batteria incalzante.




Finita la carrellata dedicata alle classifiche del 2015, inizia ora, ufficialmente, anche su questo blog, un nuovo anno, con alcune recensioni da recuperare dell'anno ormai passato e altre che arriveranno, pian piano. Chi vincerà i premi il prossimo anno dunque? Per farlo, non dovete fare altro che continuare a seguirmi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...