mercoledì 20 settembre 2017

Slam - Tutto per una ragazza di Andrea Molaioli (2016)

Italia 2016
Titolo Originale: Slam - Tutto per una ragazza
Regia: Andrea Molaioli
Sceneggiatura: Andrea Molaioli, Francesco Bruni, Ludovica Rampoldi
Cast: Ludovico Tersigni, Barbara Ramella, Jasmine Trinca, Luca Marinelli, Fiorenza Tessari, Pietro Ragusa, Gianluca Broccatelli
Durata: 100 minuti
Genere: Commedia


Non ho mai letto un libro di Nick Hornby, non so bene perchè ma non mi sono mai svegliato un giorno dicendo a me stesso "dai, leggiamo un libro di Nick Hornby". Non mi ritengo nemmeno un fan di quei pochi film tratti dai suoi libri che ho visto, uno su tutti quel "Non buttiamoci giù" che presentava un cast di altissimo livello, ma lo sprecava con una vicenda decisamente poco avvincente e che alla lunga portava alla noia dello spettatore o almeno questo è l'effetto che ha avuto su di me. Eppure i romanzi di "Nick Hornby" vengono adattati anche dai registi italiani ed è proprio il caso di "Slam - Tutto per una ragazza", pellicola diretta da Andrea Molaioli, di cui prima d'ora non avevo visto nessun film, con protagonisti assoluti i due giovani Ludovico Tersigni e Barbara Ramella, assieme al meno giovane ma sempre da me particolarmente stimato Luca Marinelli sui quali i miei commenti positivi non si sono mai lasciati desiderare.
Da bravo spettatore di film e serie TV dalle tematiche adolescenziali, non so bene perchè ma a quasi ventisette anni rimango ancora particolarmente legato a storie che narrano del periodo che sta tra i quattordici e i diciotto, e contro ogni mio pregiudizio su quanto un film italiano potesse effettivamente rendere la cosa senza scadere in banalità, "Slam - Tutto per una ragazza" si è rivelata una visione decisamente piacevole e leggera, che presentava sì qualche banalità di sorta, ma nel complesso è riuscita ad emozionarmi e a farmi empatizzare praticamente subito con i protagonisti della vicenda. Ovviamente non perchè mi ci sono ritrovato nella situazione narrata dal film, con Sam che mette incinta Alice e i due si trovano a dover fare i conti con l'arrivo di un bambino nonostante la loro giovanissima età, ma perchè, fondamentalmente, i due giovani protagonisti sono delle persone normalissime, con cui è facile identificarsi perchè hanno dei sentimenti altrettanto normali. Provano paura così come amore l'uno per l'altra differentemente dai molti supereroi che ci vengono presentati solitamente nel cinema italiano.
Non sarà certo "Slam - Tutto per una ragazza" la visione cinematografica che vi cambierà la vita, ma sicuramente sarà in grado di far passare un'ora e quaranta più che piacevole e di mostrarci due buoni giovani attori che si comportano davvero in maniera egregia sulla scena, con Luca Marinelli a fare da ciliegina sulla torta, nonostante il personaggio da lui interpretato non sia particolarmente complesso nè dall'elevato spessore, quanto più che altro l'incarnazione di un luogo comune del quale è difficile avere la stessa opinione, ma che comunque provoca una certa simpatia per la sua schiettezza e genuinità. Insomma anche se non vi cambierà la vita, un'opportunità a "Slam - Tutto per una ragazza" dovreste darla, sarà certamente un film in grado di farvi in qualche modo del bene.

Voto: 6,5

2 commenti:

  1. Dico sempre che quando inizierò a leggere Nick Hornby sarà sempre troppo tardi, intanto mi fa paicere sapere che Luca Marinelli ha colpito ancora ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. E però un giorno dovrai svegliarti e metterti a leggere un libro di Nick Hornby, che meritano. Almeno i primi due.
    Non buttiamoci giù è la peggior pellicola tratta dai suoi lavori (a eccezione del trascurabile E' nata una star con la Littizzetto), quindi vai oltre. ;)

    Slam mi è piaciuto parecchio, anche perché per me l'accoppiata Hornby + robe teen è una garanzia assoluta. Forse nel finale si perde un po', però è una visione che fa davvero bene.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...