sabato 25 aprile 2015

Pee Mak (2013)

Thailandia 2013
Titolo Originale: พี่มาก..พระโขนง (Phi Mak Phra Khanong)
Regia: Banjong Pisanthanakun
Sceneggiatura: Nontra Khumvong, Banjong Pisanthanakun, Chantavit Dhanasevi
Cast: Mario Maurer, Davika Hoorne, Pongsathorn Jongwilas, Nattapong Chartpong, Auttarut Kongrasri, Kantapat Permpoonpatcharasook
Durata: 115 minuti
Genere: Commedia, Horror

La trama in breve: Tornati dalla guerra del Siam nel XIX secolo, cinque amici ritornano a Phra Khanong, il villaggio dove vive Mak e nel quale ad aspettarlo c'è sua moglie Nak, con suo figlio nato mentre lui era in guerra. Presto però le voci e le maldicenze su Mak e Nak si inizieranno a sentire: Nak sarebbe morta mentre Mak era in guerra e ora Mak sarebbe sposato con un fantasma. Ma per avere conferma di ciò, secondo una leggenda, c'è solo un modo: guardare attraverso le proprie gambe!

Dopo aver letto molte recensioni positive su qualche blog, ho deciso di guardare "Pee Mak", una commedia horror thailandese diretta da Banjong Pisanthanakun, lo stesso regista che mi aveva fatto passare una notte insonne e messo una paura folle nel tornare a casa a piedi la sera dopo aver guardato "Shutter", che, in fin dei conti, è stata una delle esperienze horror più belle di tutta la mia vita. Da lì nacque poi una certa passione verso l'horror orientale, che tra l'altro tra qualche giorno verrà celebrato su questo blog con un post dedicato!

Sinceramente, pur sapendo che comunque, in ogni caso, si sarebbe trattato di una commedia, da un horror thailandese mi sarei aspettato più momenti terrificanti. Alla fine della fiera, pur essendomi divertito un mondo guardando la pellicola, mi è sembrato fosse qualcosa di leggermente incompleto, proprio a causa della mancanza di una componente horror forte. Avrei preferito, ad esempio, una commedia con lo stile di "Pee Mak", che da quel punto di vista sarebbe ottima, ma con qualche scena veramente spaventosa, che invece manca completamente.

Alla fine della visione della pellicola mi sono sentito comunque abbastanza soddisfatto se devo essere sincero. Sì perchè, pur mancando una componente horror forte, "Pee Mak" è una commedia ben realizzata, che fa ridere dall'inizio alla fine grazie ai cinque personaggi principali, cinque amici tornati dalla guerra che hanno un carattere variegato, ma hanno una cosa in comune, tutti e cinque: sono, fondamentalmente, tutti degli imbecilli. E' nel loro essere imbecilli che si viene a creare buona parte della comicità del film, che, in quanto a stile, sta quasi dalle parti dei primi, esilaranti, "Scary Movie".

Essendo l'obiettivo di una commedia quello di far ridere, "Pee Mak" ci riesce benissimo, risultando un buon lavoro da parte del regista, sia nello sviluppare la trama, sia nel dargli una buona confezione. La potenza del film d'altronde sta tutta lì: "Pee Mak" attinge un po' da molti generi e li rilegge in chiave comica. Ed è così che i clichè che in un horror normale sarebbero tanto fastidiosi diventano esilaranti. E' così che la scena finale, melensa come poche, assume un valore quasi comico e grottesco.

Voto: 7,5

2 commenti:

  1. Film parecchio spassoso.
    E alla fine pazienza se come horror non è poi così terrorizzante...

    RispondiElimina
  2. Me ne hanno parlato benissimo, peccato che non l'ho ancora recuperato

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...