venerdì 13 febbraio 2015

LE CANZONI DI SANSCEMO 2015 - TERZA SERATA

Sanremo Giovani

Giovanni Caccamo - Tornerò da te

Il primo giovane ad esibirsi regala una sanremata bella e buona al pubblico sanremese. Canzone adattissima per questo festival della mediocrità, anche se il ritmo un po' mi intriga, lo devo ammettere. L'argomento però è sempre il solito...

Voto: 5,5


Serena Brancale - Galleggiare

Canzone lentissima per Serena Brancale, che a Sanremo Giovani propone un brano "vecchio". Questo tipo di sound non mi fa impazzire e la canzone non riesco a promuoverla, dato che ho rischiato di addormentarmi.

Voto: 5

Al televoto vince Giovanni Caccamo. Tra due canzoni non proprio esaltanti, hanno scelto quella un po' più coinvolgente.


Amara - Credo

Innanzitutto questa Amara è uscita da un centro sociale prima di presentarsi a Sanremo? Canzone che mi è piaciuta meno di zero, un altro stracciamento di palle, un altro lento. Ma soprattutto, un altro brano "vecchio" da parte di un concorrente di Sanremo Giovani! La voce di Amara però mi piace abbastanza, quindi non riesco a stroncarla del tutto.

Voto: 5-


Rakele - Io non lo so cos'è l'amore

La partenza della canzone non mi piace. Il ritornello poi è peggio, dato che ripete all'ossesso il titolo della canzone. Così non va proprio bene dai. E poi non mi piace proprio il suo modo di cantare.

Voto: 4,5

Tra altre due canzoni non proprio eccelse (per usare un eufemismo) passa quella di Amara.

Ora, per questo Sanremo Giovani, il tifo è tutto per Kutso, che obiettivamente ha regalato l'unico brano "giovane" tra gli otto proposti in gara.


Esibizioni dei campioni nella serata delle cover


La terza serata del Festival di Sanremo è la serata delle cover. I cantanti vengono divisi in gruppi da quattro cantanti. Il televoto deciderà il vincitore di ogni gruppo e alla fine della serata tra i cinque vincitori verrà scelto il vincitore della serata delle cover.

Il voto che io darò sarà associato a come mi sia piaciuta o meno l'esibizione, non tanto a quanto mi piaccia la canzone coverizzata.


Federico Paciotti

Federico Paciotti, che non so chi sia, rivisita "E lucevan le stelle" in chiave heavy metal. Ho sempre amato esibizioni di virtuosismo alla chitarra, come quella offertaci da Paciotti nell'intro. Poi però quando si mette a cantare perde praticamente tutto lo smalto che stava dando alla rivisitazione del brano. Peccato, perchè la parte strumentale mi è piaciuta moltissimo.

Voto: 6,5


Raf - Rose rosse

Raf terrificante ancora una volta, come se non fosse bastata la sua esibizione di ieri. Stendiamo un velo pietoso, ma non un velo di rose rosse...

Voto: 3


Irene Grandi - Se perdo te

Non conoscendo l'originale, stavolta, il mio giudizio è leggermente falsato. Questa rivisitazione in chiave rock di un brano che immagino di rock non abbia nulla però mi piace abbastanza, devo ammetterlo.

Voto: 7-


Moreno - Una carezza in un pugno

Moreno rappa una carezza in un pugno, perchè ovviamente oltre al suo finto rap una canzone nella maniera classica del termine non la sa proporre. E' veramente una roba abbastanza inascoltabile. Non rappa nemmeno sto finto-rapper! Ci aggiunge un M-O-R-E-N-O per fare finta di essere uno del ghetto, ma con quel baffetto nel ghetto verrebbe pestato a sangue e buttato in un fiume. Celentano nel frattempo ha assoldato un sicario per cecchinarlo dai balconcini di Sanremo.

Voto: 1


Anna Tatangelo - Dio come ti amo

Anche qui, non conosco la canzone originale di Riccardo Fogli e, lo ammetto, non ho tutta sta voglia di andarmela a sentire, dopo aver sentito questa cover. In questa chiave però la Tatangelo non mi dispiace, se devo ammetterlo (look a parte). Si guadagna la sufficienza.

Voto: 6


Passa, grazie al televoto, quella che per me è la peggior rivisitazione tra le quattro fatte ascoltare. Passa Moreno con "Una carezza in un pugno"


Biggio e Mandelli - E la vita la vita

Biggio e Mandelli non si smentiscono: con Sanremo non hanno un cazzo a che fare, non sanno nemmeno perchè siano lì e cantano una canzone di Cochi e Renato. Tutto molto bene, ma nemmeno il tentativo di elevarsi un po' cazzo! Preferisco la versione di Cochi e Renato, il che è tutto dire.

Voto: 4


Chiara Galiazzo - Il volto della vita

Sapete come Chiara Galiazzo sia sulla mia lista nera delle cantanti più insopportabili di sempre, non riesco nemmeno ad ascoltare la sua voce. Non disdegno però totalmente questa cover, lo devo ammettere, purtroppo la sua voce, per le mie orecchie, è una tassa che non ho mai troppa voglia di pagare.

Voto: 5,5


Nesli - Mare mare

Bah. Mi ha lasciato abbastanza indifferente questa cover. D'altronde Nesli non è che sia sto cantantone, tutte le sue canzoni sembrano uguali!

Voto: 5


Nek - Se telefonando

Carlo Cracco Nek, canta una delle mie canzoni italiane preferite, quindi ha un compito molto ingrato. E lo assolve molto bene, per quanto mi riguarda. La sua cover è carinissima. Lo stile di Nek è sempre quello, quello da pischello, però sta cover ci sta cavolo!

Voto: 7,5


Passa, grazie al televoto, proprio Nek, mio preferito in questo gruppo di quattro!


Dear Jack - Io che amo solo te

Un giorno qualcuno al mondo mi spiegherà perchè i ragazzi di oggi portano i capelli come i componenti dei Dear Jack, perchè secondo me sono una delle cose più brutte sulla faccia della terra. La cover di "Io che amo solo te" mi piace quasi quanto questo gruppo, ovvero poco. Meglio della loro canzone originale però.

Voto: 5


Grazia di Michele e Mauro Coruzzi - Alghero

Giuni Russo è uno dei miei idoli del trash italiano e Platinette è perfetto per interpretare una delle canzoni più trash della musica italiana. Ed è anche uno dei momenti più trash della serata. Divertente. Più o meno.

Voto: 6+


Bianca Atzei - Ciao amore ciao

Dopo il primo verso mi è venuta l'orticaria. La canzone mi piace anche, quella originale, ma sta cover non riesco proprio ad ascoltarla. SI guadagna il terzo stop dello streaming RAI, in questa rassegna.

Voto: 0


Alex Britti - Io mi fermo qui

Ancora una volta mi piace di più la parte strumentale delle sue canzoni piuttosto che la parte cantata. Quindi non è che ci sia tanto da aggiungere obiettivamente, dato che anche in questa cover viene confermata la mia opinione su Alex Britti.

Voto: 5,5


Passano, grazie al televoto, i Dear Jack


Spandau Ballet

Seconda ospitata musicale della serata e ancora con sta cazzo di storia che Carlo Conti quando era un DJ aveva i riccioli? Hai rotto il cazzo! Comunque gli Spandau Ballet, assieme ai Saint Motel sono un po' il clou della serata. Sì, sono giusto un filo invecchiati, ma proprio giusto un filo, però le tre canzoni che portano sul palco dell'Ariston sono stupende! "True", "Through the Barricades" e "Gold" ancora le sanno suonare, direi. STORICI!

Voto: 8-


Lorenzo Fragola - Una città per cantare

La reinterpretazione di Fragola di questa canzone non mi è piaciuta particolarmente, ma bisogna dare atto a sto ragazzo di avere una buona voce.

Voto: 5,5


Il volo - Ancora

Nella puntata di ieri ho odiato veramente "Il volo", con questa canzone, molto bella, si fa fatica ad ascoltarli.

Voto: 2


Annalisa - Ti sento

Ho un debole per Annalisa, ora posso ammetterlo. Ea cneh sta esibizione merita abbastanza.

Voto: 7


Lara Fabian - Sto male

No, Lara Fabian, non sei tu che stai male, ma io quando ti sento.

Voto: 1


Passa grazie al televoto il pessimo gruppo "Il volo"


Gianluca Grignani - Vedrai vedrai

Dopo Lara Fabian, a stare male è Gianluca Grignani. Cazzo, chiamate un medico!!!

Voto: 3


Nina Zilli - Se bruciasse la città

Nina Zilli è la mia preferita di questa edizione, anche se con questa cover non mi ha convinto moltissimo...

Voto: 6,5


Malika Ayane - Vivere

A fare una canzone di Vasco Rossi meglio di Vasco Rossi obiettivamente ci vuole poco. Nonostante la sua canzone in gara mi faccia cagare, qui le do' una sufficienza, ma della serie "ti piace vincere facile".

Voto: 6


Marco Masini - Sarà per te

Il quartetto di esibizioni che chiude la serata vede ben due scarti dell'umanità ad esibirsi. Inascoltabile come al solito.

Voto: 0


Passa, grazie al televoto, Marco Masini.

Vince la serata delle cover, meritatamente, Nek con "Se telefonando"

1 commento:

  1. Io l'ho rinominato Sanschifo.
    Trovo che ogni anno sia sempre peggio, è davvero vergognoso!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...