giovedì 7 marzo 2019

WEEKEND AL CINEMA!

Come ogni Giovedì siamo ancora qui a parlare dei film in uscita, come al solito commentati esclusivamente in base ai miei pregiudizi! Undici sono le pellicole in uscita questa settimana, poche quelle veramente interessanti, eccole tutte qui!


Captain Marvel di Anna Boden, Ryan Fleck


Ultimo film del Marvel Cinematic Universe prima dell'uscita di "Avengers: Endgame" e l'hype per questa uscita non è che sia dei più alti, almeno per quanto mi riguarda. Curioso di scoprire qualcosa su un personaggio che non conosco e che pare sarà importantissimo per il capitolo finale degli "Avengers", ma sinceramente non mi aspetto un grandissimo film: i colpi se li saranno tenuti tutti per l'uscita che arriverà tra un mese e mezzo!

La mia aspettativa: 6,5/10


Cocaine: La vera storia di White Boy Rick di Yann Demange

É un bel po' di tempo che Matthew McConaughey non si vede al cinema e la pellicola in questione l'ho messa in evidenza fondamentalmente solo perchè c'è lui, per il resto non trovo che la trama, quella intuita dal trailer, sia delle più interessanti. Staremo a vedere nel caso di un'eventuale visione!

La mia aspettativa: 5,5/10


Le altre uscite della settimana

Asterix e il segreto della pozione magica: Continua il mio litigio con il cinema d'animazione e non sarà certo un film su Asterix a farmi fare pace.
C'è tempo: Walter Veltroni è il regista di questa commedia con Stefano Fresi, non ne sono curiosissimo a dire la verità, ma sento che in qualche modo potrebbe sorprendermi.
Gloria Bell: Ecco, Julianne Moore è un'altra che al cinema non vedo da un bel po'. Il film in questione, che parla di una ballerina, è tra l'altro un auto-remake, dato che il regista cileno aveva già diretto lo stesso film in patria e questa volta lo farà per il pubblico americano, non mi ispira però più di tanto.
I villeggianti: Film di Valeria Bruni Tedeschi ambientato in Costa Azzurra. Sono relativamente curioso di vederla come regista, dato che i suoi tre film precedenti non li avevo mai sentiti.
Il carillon: Film horror che sembra essere il solito horrorino, però alla fine, come è ovvio che sia, penso che me lo guarderò comunque, appena possibile.
Il colpevole: Arriva dalla Danimarca un film abbastanza osannato dalla critica che però mi sa di un po' troppo impegnato per fare breccia nel mio cuore.
La cura: Pellicola italiana prodotta nel 2017 che arriva nelle sale cinematografiche - saranno due in croce - italiane solo oggi.
Non sposate le mie figlie 2: "Non sposate le mie figlie" lo avevo trovato carinissimo. Ma c'era davvero bisogno di farne un sequel?
Trouble: Nemmeno questo film mi farà fare pace con il cinema d'animazione!

2 commenti:

  1. McCoso e Asterix finirò per guardarli già lo so, ma l’attenzione è sulla “capitana” spero di perdere la testa per il film, anche solo per il gusto di andare contro tutti quelli che hanno criticato il personaggio per ragioni che, vabbè lasciamo perdere va. Cheers!

    RispondiElimina
  2. Captain Marvel già visto al day one :D E c'è stato un epico scontro con mia moglie, se leggi il mio blog lo capirai

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!