venerdì 6 marzo 2020

Ju-on: Rancore 2 di Takashi Shimizu (2003)



Giappone 2003
Titolo Originale: 呪怨2 Ju-on 2
Sceneggiatura: Takashi Shimizu
Durata: 95 minuti
Genere: Horror


Prosegue spedito lo speciale sulla saga di "Ju-on", nel quale ho già trattato i primi tre capitoli della saga giapponese e nel quale tratterò, nelle prossime settimane, i tre capitoli della saga statunitense, in attesa di poter vedere "The Grudge", il reboot del remake diretto da Nicolas Pesce, quando e se mai riapriranno i cinema e se il film verrà riproposto nelle sale. Dopo aver visto "Ju-on" e "Ju-on 2", i primissimi due capitoli giapponesi creati appositamente per la televisione e dopo aver riaffrontato il mio trauma adolescenziale con la visione di "Ju-on: Rancore", eccoci qui per vedere un altro dei capitoli della saga che non ero mai riuscito a vedere, "Ju-on: Rancore 2", ultimo capitolo della saga giapponese prima che Takashi Shimizu si dedicasse ai remake americani e prima che in Giappone ne venissero realizzati altri capitoli mai arrivati in Italia. Ancora una volta abbiamo Takako Fuji nei panni di Kayako e Yūya Ozeki nei panni di Toshio, mentre ritorna un personaggio visto nei capitoli precedenti come Kyoko, interpretata da Noriko Sakai.
I sei capitoli che compongono questa storia ruotano attorno alle vicende di Kyoko, considerata in Giappone la regina dell'horror. Incinta, ha un incidente automobilistico mentre si trova in viaggio con suo marito, causato prima dall'investimento di un gatto nero, poi dalla visione di un bambino che blocca il volante dell'automobile. Kyoko si ritroverà in ospedale dopo aver perso il bambino, mentre il fidanzato Masashi rimarrà in coma. Poco tempo dopo l'incidente, la donna si ritroverà nuovamente ed inspiegabilmente incinta. Nel frattempo intorno a lei ed alle persone che ruotano intorno alla sua vita cominciano ad accadere cose molto strane, tutte collegate allo spirito di Kayako e di Toshio.
Durante la visione di questo film ho avuto sensazioni abbastanza contrastanti a dire la verità. Non sono mai stato uno da maratone continue e il fatto di vedermi un film della stessa saga alla settimana a volte per me può diventare una cosa probante, più che altro perchè rischio di stufarmi abbastanza facilmente e in un certo senso un po' di stanchezza verso questa saga ho iniziato a provarla, ma... siamo all'ultimo capitolo giapponese, quindi immagino che quando ci trasferiremo negli Stati Uniti forse un po' di rivitalizzazione la potrei sentire. C'è da dire poi che dei sei capitoli che compongono questa storia ho avuto come la sensazione che in certe scene la tensione venisse fatta salire progressivamente per poi troncare il tutto in maniera piuttosto brusca ed è una cosa che, non avendola mai riscontrata nei film precedenti, mi stupisce venga fatta qui, dato che poi si tratta sempre dello stesso regista. Dal punto di vista della paura c'è il difetto che ho detto precedentemente, ma ci sono anche un paio di scene davvero efficaci, tra le tante se c'è una cosa che mi colpisce particolarmente è quando viene usato come stratagemma per fare paura qualcosa che poi succederà più avanti nella storia, come i battiti che sente Tomoka sul muro nel secondo capitolo, che poi si riveleranno essere i corpi penzolanti di lei e del marito impiccati dai capelli di Kayako.
Dopo quattro capitoli giapponesi ammetto che c'è un po' di stanchezza nelle visioni e il terzo capitolo penso sia il migliore in assoluto, ma alla fine la qualità, a parte un secondo capitolo stanco e ripetitivo, non è mai andata troppo in basso. Ci sono alti, a livello di paura, così come ci sono una marea di sfondoni, però "Ju-on" è una saga che si guarda senza problemi e con piacere dall'inizio alla fine.

2 commenti:

  1. Your Affiliate Money Printing Machine is ready -

    Plus, making money online using it is as simple as 1..2..3!

    It's super easy how it works...

    STEP 1. Input into the system which affiliate products you want to promote
    STEP 2. Add some PUSH button traffic (it takes JUST 2 minutes)
    STEP 3. See how the system explode your list and sell your affiliate products for you!

    Are you ready to make money ONLINE?

    Get the full details here

    RispondiElimina
  2. Il secondo capitolo cinematografico è un prodotto molto valido, sebbene un po' penalizzato dall'essere un sequel (finisce in parte per ripetere cose già viste). Guardarli tutti uno in fila all'altro può essere, lo capisco, piuttosto faticoso, ma vedrai che sarà ancora più dura assistere alle versioni a stelle e strisce, che non portano nulla di nuovo...

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!