giovedì 8 novembre 2018

WEEKEND AL CINEMA!

Altro weekend di cinema all'orizzonte e altro appuntamento con la rubrica settimanale che parla proprio dei film che ci attendono nelle sale, come ogni Giovedì. Lo schema è sempre il solito, un paio di film da mettere in evidenza per i più disparati motivi e gli altri, comunque commentati. Denominatore comune: i miei pregiudizi e le mie aspettative, che come al solito saranno i padroni del post!

Notti magiche di Paolo Virzì


Nel 1990 io sono nato e l'Italia ospitava i mondiali di calcio, dove arrivò in semifinale sconfitta a Napoli dall'Argentina di Maradona. Proprio nella notte in cui l'Italia viene eliminata Paolo Virzì fa partire il suo giallo, incentrato sull'omicidio di un uomo ritrovato nel Tevere. Regista che mi piace sempre abbastanza, sarà in grado anche con questo film di convincermi come spesso negli ultimi anni?

La mia aspettativa: 7/10


Overlord di Julius Avery

Film che metto in evidenza non tanto perchè se ne stia parlando e nemmeno perchè penso possa essere una delle visioni più interessanti dell'anno, quanto più che altro perchè, moderatamente, mi interessa vederlo più che altro nella speranza che si riveli la tamarrata cui il trailer fa pensare. Insomma, voglio uno di quei film in cui l'utilizzo del cervello sia nemmeno a zero, ma in negativo.

La mia aspettativa: 5,5/10


Le altre uscite della settimana

Zombie contro zombie: Commedia horror giapponese di cui si fa un gran parlare sin dal Torino Horror Film Festival. Peccato che la pellicola rimanga in sala solamente in questi tre giorni, a partire da ieri, e io non farò in tempo ad andarla a vedere. Spero di poterla recuperare per vie traverse o in home video prima o poi.
Hunter Killer: Ormai con Gerard Butler faccio sempre una gran fatica a livello di sopportazione. Questo sembra essere uno di quei film su livelli bassi bassi, girati senza voglia da parte di nessuno.
Il ragazzo più felice del mondo: Commedia italiana per la quale mi chiedo: ma chi è questo Gipi, che dicono sia il regista del film?
La scuola serale: Altra commedia, stavolta dagli Stati Uniti, che sembra talmente dozzinale ed inutile che quasi quasi potrei guardarla con il cervello settato in negativo.
Malerba: Noir all'italiana che purtroppo non verrà proiettato in troppe sale, men che meno in quelle vicino a dove abito.
Menocchio: Altro film italiano, ambientato nel 1500, che mi dà un'idea di pesantezza enorme. Se solo venisse proiettato nelle sale vicino a me... me lo risparmierei comunque.
Otzi e il mistero del tempo: Film d'avventura per ragazzi, ancora una volta prodotto in Italia. Penso che anche di questo film ne farò tranquillamente a meno.
Senza lasciare traccia: Thriller statunitense che potrebbe rivelarsi più interessante rispetto a come si potrebbe pensare.
Tutti lo sanno: Nuova regia per Farhadi con tanto di Penelope Cruz e di Javier Bardem. Insomma, le premesse ci sono tutte, sarà bello anche il film?
Zen sul ghiaccio sottile: Dramma all'italiana che posso tranquillamente fare a meno di vedere.

1 commento:

  1. Overlord sembra tutto giusto, peccato per il nome del produttore, arrgh! Settimana scarsina, di questo "Zombie contro zombie" si sta parlando davevro un sacco, vedremo. Cheers!

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!