giovedì 5 ottobre 2017

WEEKEND AL CINEMA!

Se escludiamo i documentari, i film in uscita nelle sale in questo weekend saranno sei, di cui almeno due sui quali metterci grande attenzione. Vediamo insieme sia quelli più interessanti, sia quelli meno, tutti commentati, come al solito, in base ai miei pregiudizi1


Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve


Se "Blade Runner" è uno dei capolavori inarrivabili di Ridley Scott, tratto tra l'altro da un romanzo di Philip K. Dick, le mie aspettative verso questo seguito - comunque non richiesto - diretto dal grandissimo Denis Villeneuve uscito a inizio anno con il bellissimo "Arrival" sono comunque abbastanza alte. Non mi aspetto che venga ricalcato in tutto e per tutto lo stile del primo film, ma spero quanto meno che questo, soprattutto viste le mani in cui è stato messo, si riveli un film che sappia avere un'identità propria al di là della sua natura di seguito di un grande capolavoro del passato.

La mia aspettativa: 7/10


Ammore e malavita di Marco Manetti, Antonio Manetti

Chi mi conosce sa che non ho un bellissimo rapporto con la musica e il cinema napoletani. Chi mi conosce sa anche però che ho un debole per i musical ben fatti e il fatto che questo film sia stato acclamato come un "La La Land" all'italiana mi ha sia messo in guardia sia messo una grossa curiosità. Sperando che i critici abbiano ragione, penso che mi fionderò per davvero al cinema a vedere questo film, a costo di essere il solo milanese in sala.

La mia aspettativa: 7,5/10


Le altre uscite della settimana

Lezione di pittura: Pellicola ispano-messican-cilena che penso eviterò tranquillamente di vedere. Sarà anche particolarmente impossibile da trovare in sala, se è per quello.
120 battiti al minuto: A dispetto delle due uscite più pubblicizzate, il film in questione potrebbe essere una delle sorprese più interessanti di questo weekend.
Come ti ammazzo il bodyguard: Action puro con Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson che faccio abbastanza a meno di vedere, dato il mio rapporto conflittuale con il genere action.
Renegades - Commando d'assalto: Un "come sopra" per questo film franco-tedesco vi sta bene?

1 commento:

  1. Denis Villeneuve è un fenomeno, sono estremamente preoccupato dalle solite dosi di “fan service” e da Ridley Scott(o) come produttore esecutivo, speriamo bene.
    I Manetti Bros mi sono simpatici e il buddy movie con Jackson e Reynolds mi sa di idiozia, speriamo almeno divertente ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...