venerdì 18 maggio 2018

Game Night - Indovina chi muore stasera? di John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein (2018)



USA 2018
Titolo Originale: Game Night
Regia: John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein
Sceneggiatura: Mark Perez
Cast: Jason Bateman, Rachel McAdams, Kyle Chandler, Billy Magnussen, Sharon Horgan, Lamorne Morris, Kylie Bunbury, Jesse Plemons, Michael C. Hall, Danny Huston, Jeffrey Wright
Durata: 100 minuti
Genere: Commedia, Azione


Nell'ultimo periodo quando vengo posto davanti ad una commedia all'americana la accolgo sempre con un certo scetticismo. Ci può essere anche il miglior cast della storia, una parata di stelle che nemmeno alla notte degli Oscar, ma guarda caso quelle commedie che fanno flop poi sono sempre quelle che, a livello di cast, non avrebbero da invidiare nulla a nessun film nella storia del cinema. Non so bene perchè invece con "Game Night - Indovina chi muore stasera?" ho avuto sin dalla visione del trailer una sequela di buoni presentimenti: il primo era quello che, nel bene o nel male, il film mi avrebbe fatto divertire, mentre il secondo era legato al cast. Se Jason Bateman sta nel mezzo tra quegli attori che mi piacciono e quelli che non mi piacciono - giusto una tacca sopra all'indifferenza -, Rachel McAdams per me è una vera e propria garanzia: garanzia che quel film si beccherà i miei soldi, che nella mia testa vanno solo a lei, alla sua bravura e alla sua infinita bellezza. Ma in realtà non solo loro due a farla da padroni, ma anche il mai abbastanza elogiato Kyle Chandler e pure Lamorne Morris, lo spassosissimo Winston di "New Girl" ad inserire un possibile elemento di divertimento.
La trama della pellicola è quella della classica commedia d'azione piena di equivoci: quattro coppie di amici, che solitamente si trovano per giocare insieme a giochi di società che spesso sfociano nella competitività più estrema, si trovano per una volta a casa di Brooks, interpretato da Kyle Chandler, fratello di Max e cognato di Annie, interpretati da Jason Bateman e Rachel McAdams, per partecipare ad una sorta di cena con delitto in cui uno di loro sarebbe stato rapito. La vittima del rapimento sarà proprio Brooks e i partecipanti del gioco non sembrano accorgersi subito del fatto che la scena sia decisamente troppo realistica per essere parte di un gioco: partirà dunque la ricerca del luogo in cui il sequestrato viene nascosto, con i nostri protagonisti convinti di partecipare ad un gioco che presto si spingerà decisamente troppo oltre.
"Game Night - Indovina chi muore stasera?" a mio modo di vedere è un film perfetto. BOOOM! Piano piano, fatemi finire. É uno di quei film perfetti per passare del tempo in assoluta spensieratezza dimenticandosi delle fatiche della giornata e dei problemi che si dovranno affrontare il giorno dopo. "Game Night" è uno dei pochi film visti quest'anno - ma anche in assoluto in questi ultimi anni - che mi ha fatto ridere come un imbecille dall'inizio alla fine, senza che la pellicola avesse la pretesa di mandare un messaggio serio che sollevasse il valore sociale o morale del film. Il semplice e puro intrattenimento di quelli che fanno, alla fine della visione, sentire un po' meglio, soprattutto grazie a due protagonisti davvero in formissima dal punto di vista recitativo, con Rachel McAdams che non vedevo sulle scene da un po' di tempo e che è protagonista di un ottimo ritorno e con Jason Bateman che non penso di avere mai visto così in parte. Insomma, se non avete pretese di vedere un film dall'alto contenuto filosofico, ma vi volete divertire in maniera spensierata per un'ora e mezza, "Game Night - Indovina chi muore stasera?" potrebbe essere il film che fa al caso vostro.

Voto: 7

2 commenti:

  1. Ultimamente i miei commento sono piuttosto monotoni (solo ultimamente?), causa trasloco nelle ultime settimane ho visto poco o nulla, questo volevo vederlo, visto che gli hai dato un votone, spero di poterlo recuperare a breve, il cast mi ispirava, ti farò sapere ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Purtroppo, l'ho trovato al di sotto delle aspettative. Sarà che sto imparando ad amare i giochi da tavolo e Game Night imbroglia, scegliendo di essere alla fine la classica commedia d'azione?

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!