giovedì 24 maggio 2018

WEEKEND AL CINEMA!

In queste settimane con tutte le cose interessanti che stanno uscendo nei cinema farei prima a prendere una tenda e piantarla davanti al mio cinema di fiducia. Questa settimana però si inverte il trend: un solo film che si prenderà i fan della saga di "Star Wars" - me compreso anche se non sono un fan nel senso stretto - , mentre le altre nove uscite decisamente meno di richiamo. Vediamo però quali sono, commentate come di consueto in base ai miei pregiudizi!


Solo: A Star Wars Story di Ron Howard


Apprezzo particolarmente il Ron Howard regista, sia quando è alle prese con film più impegnati, sia per quel che riguarda i cosiddetti blockbuster. Le notizie che arrivano dalle anteprime di questo secondo spin-off della saga di "Star Wars" dedicato al personaggio di Han Solo non sono particolarmente confortanti. Decido però come al solito di non fidarmi e di approcciare a questo film con la solita curiosità che accompagna le mie sortite al cinema.

La mia aspettativa: 7/10


Le altre uscite della settimana

Hotel Gagarin: Commedia italiana con un cast parecchio interessante che potrebbe rivelarsi come una piacevole sorpresa.
La settima onda: Fossimo in un mese come Agosto in cui stiamo solitamente tra il dolce e la frutta, cinematograficamente parlando, accetterei che venisse riesumato un film italiano del 2015. Siccome questo Maggio è invece particolarmente prolifico di cose interessanti, no, non riesco ad accettarlo.
La terra di Dio: Film romantico in arrivo direttamente dalla Gran Bretagna che penso eviterò senza problemi.
Mektoub My Love: Canto Uno: Torna il regista de "La vita di Adele" e la mia curiosità è abbastanza alta. Le tre ore e passa di durata del film un po' mi bloccano però.
Montparnasse femminile singolare: Commedia di formazione francese al femminile che potrebbe fare al caso mio in quei periodi in cui ho bisogno qualcosa per palati fini. Periodi brevissimi e rari, però ci sono ogni tanto.
Nobili bugie: Altro film italiano per cui non farò proprio i salti mortali per andare a vederlo.
Rudy Valentino: Tempo fa fu Gabriel "bau bau" Garko ad interpretare Rodolfo Valentino in una fiction italiana trasmessa da Canale 5. Ora è Pietro Masotti e sarà difficile fare peggio, ma il film non è che mi ispiri più di tanto.
Sergio e Sergei: Ecco un altro film per palati fini e per quei miei periodi. E questo sembra essere davvero interessante però!
Stato di ebbrezza: Film italiano su Maria Rossi, ex comica di "Zelig" poi diventata un alcolista. Penso ne farò tranquillamente a meno.

2 commenti:

  1. Consiglio vivamente "Mektoub, My Love" di Kechiche: tre ore che scorrono via leggerissime... visto a Venezia, bellissimo :)

    RispondiElimina
  2. Ancora mi devo riprendere all’idea di Ron Howard che dirige un film legato a Star Wars, però ci ha messo dentro pure Woody Harrelson quindi mi toccherà vedere “Le avventure del giovane Han Solo” per forza, anzi, per Forza ;-) Voglio vedere anche il nuovo Kechiche, alla fine i suoi film mi piacciono sempre, quindi sono curioso. Cheers

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!