giovedì 3 maggio 2018

WEEKEND AL CINEMA!

La settimana dopo l'uscita del cannibale "Avengers: Infinity War" sembra non risentirne particolarmente a livello di qualità delle uscite. Sì, chiaro, dei dieci film che vedremo questa settimana in sala solo un paio sono interessanti, ma non so perchè mi sarei aspettato una settimana di transizione per permettere alla Marvel di cannibalizzare i cinema ancora un po', cosa tra l'altro sacrosanta da un punto di vista prettamente economico. Vediamo però quali saranno le uscite di questa settimana commentate come al solito in base ai miei pregiudizi!


L'isola dei cani di Wes Anderson


Arriva finalmente nei cinema italiani - dopo che qualche fortunato è riuscito ad andare alle varie anteprime in giro per il paese - il ritorno al cinema di animazione di Wes Anderson, regista che apprezzo particolarmente, di cui mi sono piaciuti tutti i film che ho visto, ma che ancora non ha tirato fuori un film per me indimenticabile. Insomma, tutti ottimi film, sarà questo quello veramente indimenticabile?

La mia aspettativa: 8/10


Game Night - Indovina chi muore stasera? di John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein

Genere di film che solitamente non ottengono il mio favore, ma non so perchè il trailer di questo, idiota al punto giusto, mi ispira particolarmente soprattutto per la possibilità che mi dia del gran divertimento. Interessantissime le presenze di Jason Bateman e della bellissima Rachel McAdams, che non vedo attiva da molto tempo. Speriamo sia un film pregno di risate!

La mia aspettativa: 6,5/10


Le altre uscite della settimana

A Beautiful Day: Interessante dramma franco-americano con al centro un disturbo post traumatico. Potrebbe rivelarsi a sorpresa una visione da considerare.
Arrivano i prof: Commedia con Claudio Bisio che, visto il trailer, penso salterò a pie' pari.
1945: Dall'Ungheria arriva una delle pellicole impegnate e impegnative del weekend. Che verrà distribuita in una sala in croce probabilmente.
Ci vuole un fisico: Mi spiace ma io con queste commedie italiane non ce la faccio proprio.
Cosa vi dirà la gente: Film impegnatissimo prodotto da Norvegia, Germania e Svezia e diretto da una regista di origini pakistane.
Dopo la guerra: Film prodotto in Francia da regista italiana con Giuseppe Battiston come protagonista. Non penso ci farò un pensierino.
Eva: Io con i film sentimentali francesi proprio non ce la posso fare.
Manuel: E forse nemmeno con i film pseudo-impegnati italiani.

1 commento:

  1. Per me questa settimana c'è solo WES ANDERSON! Peccato dover aspettare fino a lunedì per vederlo T__T

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!