giovedì 14 giugno 2018

WEEKEND AL CINEMA!

Siamo ufficialmente entrati in quel periodo dell'anno in cui i cinema italiani puntano sempre meno sulle uscite di qualità e cercano di vivere di inerzia su una sola uscita cinematografica interessante al mese e pochi film veramente meritevoli. Dei dieci che escono oggi, infatti, me ne interessano, seppur molto moderatamente, solamente due. Tutti però, come al solito, verranno commentati in base ai miei pregiudizi!!!


Pitch Perfect 3 di Trish Sie


Terzo e forse conclusivo film della saga di "Pitch Perfect", dedicata ad un gruppo di canto a cappella che con il suo primo capitolo, nel pieno del periodo in cui "Glee" stava avendo un enorme successo, aveva saputo sorprendermi con il suo stile fresco e divertente. Il secondo pure me lo sono guardato con piacere, ma non è che sentissi proprio bisogno di un terzo capitolo in questo preciso momento. Staremo a vedere come sarà l'andazzo.

La mia aspettativa: 6/10


La stanza delle meraviglie di Todd Haynes

Tratto dall'omonimo romanzo illustrato - che manco a dirlo non ho letto -, la trasposizione cinematografica della storia di due bambini nati sordi a distanza di cinquant'anni l'uno dall'altro, ma dalle vite collegate più di quanto si potrebbe pensare, potrebbe affascinarmi e soddisfarmi, senza che però ci sia la possibilità di trovarsi davanti al miracolo cinematografico di questo 2018.

La mia aspettativa: 6,5/10


Le altre uscite della settimana

211 - Rapina in corso: Nicholas Cage protagonista di un film sulla storia della rapina che ha per sempre cambiato il modo di affrontare le trattative della polizia di Los Angeles. Sembra la solita porcatona.
A Quiet Passion: Penso che non potrei reggere un film su Emily Dickinson
Blue Kids: Pellicola italiana su due fratelli protagonisti di una storia d'amore e di vendetta. A leggerla così potrebbe non ispirare nulla di buono, però ho l'impressione che sia meno male di quanto si potrebbe pensare.
Due piccoli italiani: Road movie all'italiana che volendo può essere adatta per una visione spensierata. Non lo escludo dalle mie visioni a prescinedere.
Macbeth neo film opera: Ecco no, di un nuovo film su "Macbeth" dopo quello noiosissimo con Michael Fassbender, non ne sentivo proprio il bisogno.
Mary e il Fiore della Strega: Arriva nei cinema italiani l'eredità del cofondatore dello Studio Ghibli Hiromasa Yonebayashi. Spero di riuscire a vederlo al cinema.
Ogni giorno: Film romantico dalla trama interessante e dai presupposti fantasy. Forse potrebbe fare al caso mio, ma non so quante siano le possibilità di vederlo, per me.
Ulysses: A Dark Odissey: Ecco io un film italiano con Danny Glover proprio non penso di farcela a reggerlo, il problema è che questo potrebbe essere uno di quei film con cui il regista italiano tenta di sperimentare qualcosa di nuovo per il cinema nazionale. Insomma, un pochino ci spero che il film sia carino.

1 commento:

  1. Sono arrivati a tre con "Pitch Perfect"? Sono ancora fermo al primo! Il film italiano con Danny Glover lo voglio vedere, anche solo perché è ambientato a casa mia, è un’idea talmente scema che già potrei amarlo ;-) Cheers

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!