giovedì 16 gennaio 2020

WEEKEND AL CINEMA!

Gennaio 2020 potrebbe essere, cinematograficamente parlando, uno dei migliori mesi dell'annata, tant'è che già alla terza settimana di uscite iniziano ad arrivare i botti, quelli veri, in vista della notte degli Oscar. Solo quattro film in uscita questa settimana - sarebbero otto, ma sapete che in questa rubrica non faccio rientrare i documentari - di cui due praticamente imperdibili e uno potenzialmente molto buono, per lo meno da come se ne legge in giro, tanto che vorrei avere un weekend più lungo per poterli vedere tutti e tre, cosa che molto probabilmente non potrò fare. Vediamo, come al solito, quali saranno le uscite di questa settimana, commentate in base ai miei pregiudizi!


Jojo Rabbit di Taika Waititi


Acclamato ai Golden Globe, è una commedia di Taika Waititi - che a parte "Thor: Ragnarok" finora l'ho sempre apprezzato - e soprattutto c'è Hitler e io le commedie in cui c'è Hitler le devo vedere per forza. A quanto si legge in giro potrebbe anche essere un film un po' più serio di quanto il trailer possa lasciare intendere e la cosa sinceramente non mi dispiace. É già facile facile uno dei film più attesi dell'annata.

La mia aspettativa: 8/10


Richard Jewell di Clint Eastwood


Clint Eastwood è un regista che non amo, ma che rispetto profondamente. Ammetto che il suo film annuale per me non è un appuntamento imperdibile, dato che negli ultimi anni qualcuno me lo sono volutamente saltato, però poi quelli che sono riuscito a vedere mi sono sempre piaciuti tutti, tranne "American Sniper". Questo, per quanto mi riguarda, è forse quello la cui trama mi interessa maggiormente tra i suoi film usciti nel corso degli ultimi anni, quindi farò il possibile per non perdermelo.

La mia aspettativa: 7,5/10


The Lodge di Severin Fiala, Veronika Franz

Parte questa settimana anche la stagione horror, che lo scorso anno ho leggermente trascurato - anche se a livello numerico di film horror ne ho comunque visti molti - in nome della ricerca di film di maggiore qualità, quindi ho saltato a piè pari qualcuno di quei film che mi sembravano sole sin dal principio. Di questo "The Lodge" però si sta facendo in giro un bel parlare, motivo per cui, prima o poi, anche se con priorità più bassa rispetto agli altri due, cercherò di guardarlo.

La mia aspettativa: 6,5/10


Le altre uscite della settimana

Me contro te Il film: La vendetta del signor S: Già il titolo e il modo in cui è scritto, con la dicitura "Il film" che non è nemmeno separata dal titolo con i due punti, con una virgola o con un trattino - e io su ste cose sono pignolo da morire - fa capire quale possa essere la qualità di questa roba. La locandina poi è un crogiuolo di nefandezze, non penso che lo guarderò nemmeno per sbaglio.

1 commento:

  1. “The Lodge” da vedere, ma precedenza assoluta a Clint, sperando che “Jojo Rabbit” non venga piallato dal doppiaggio, perché è un film che mi è piaciuto molto. Cheers!

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!