giovedì 23 gennaio 2020

WEEKEND AL CINEMA!

Ci avviciniamo sempre di più alla notte degli Oscar ed ecco che la distribuzione cinematografica spara gli ultimi colpi rimasti per lo meno per coprire in maniera completa le candidature a miglior film. Ecco che dunque in questo weekend ci sono occhi solo per una pellicola, ma, se dovessi trovarne il tempo, c'è anche un altro film che non mi dispiacerebbe vedere, più per curiosità che per altro. Come al solito vediamo però quali saranno le uscite al cinema di questa settimana, commentate come al solito in base ai miei pregiudizi!


1917 di Sam Mendes


Premiato con due Golden Globe, miglior film drammatico e miglior regia a Sam Mendes, "1917" è anche un serio candidato per la vittoria finale agli Oscar, anche se da quello che ho visto le candidature sono una meglio dell'altra - a parte forse "Le Mans '66 - La grande sfida" che trovo sia un gradino sotto a tutti gli altri. Il film mi incuriosisce parecchio più che altro per l'essere realizzato come un intero finto piano sequenza e solitamente i piano sequenza riescono a conquistarmi, motivo per cui su questa pellicola ripongo molte speranze.

La mia aspettativa: 8/10


In the Trap - Nella trappola di Alessio Liguori

É un po' di tempo che il cinema italiano sta tentando di sperimentare e di tornare alla produzione di film di genere, mentre fino a qualche anno fa avevamo un vero e proprio duopolio di drammi e commedie. Non so bene nè quale distribuzione possa avere questo "In the Trap - Nella trappola" e non saprei nemmeno cosa aspettarmi da questo film, ma penso che sia comunque un lavoro da supportare, anche perchè la trama sembra essere davvero interessante.

La mia aspettativa: 6/10


Le altre uscite della settimana

Figli: Commedia con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea che non sembra nemmeno malaccio, ma me la tengo eventualmente per una visione in un altro periodo dell'anno.
Just Charlie - Diventa chi sei: Film britannico del 2017 che arriva nelle sale solamente ora. A differenza del cinema orientale, che da noi arriva sempre con un certo ritardo, anche di anni, quando la pellicola arriva dagli Stati Uniti o dall'Europa penso sempre che ci sia stato un motivo più che valido se il film non è stato distribuito.
Tappo - Cucciolo in un mare di guai: Un film d'animazione e per giunta con protagonista un cane. Se fossi Superman preferirei un bagno nella criptonite.

4 commenti:

  1. Sam Mendes, film di guerra, sono già quasi contento così solo all'idea ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. A parte horror nostrano e animazione, mi interessa tutto.

    RispondiElimina
  3. I film italiani non mi incentivano mai ad andare al cinema purtroppo. Tra questi mi incuriosiscono solo 1917 e Just Charlie.

    RispondiElimina
  4. 1917 dev'essere uno di quei film che rendono al massimo al cinema, vedremo se riesco a vederlo!

    RispondiElimina

Quando commentate ricordate che si sta pur sempre parlando di opinioni, quindi siate educati. Apprezzo sempre una punta di sarcasmo, sarò il primo a tentare di rispondervi a tono.

Non sono in cerca di prestiti ultravantaggiosi, ma sono ben disposto verso le donazioni spontanee!